Cancro al pancreas i 4 campanelli d’allarme sulle gambe da non sottovalutare

Purtroppo la malattia dà alcuni segnali molto importanti da non sottovalutare, bisogna monitorare costantemente la propria salute. Vediamo di cosa si tratta.

Pubblicato il 22 maggio 2022, alle ore 12:57

Cancro al pancreas i 4 campanelli d’allarme sulle gambe da non sottovalutare

Ascolta questo articolo

In questi ultimi due anni abbiamo dovuto proteggere la nostra salute con dispositivi di protezione individuale, come mascherine e gel disinfettanti, questo per poterci difendere dall’infezione di Covid-19, causata appunto dal coronavirus Sars-CoV-2. Si tratta del primo coronavirus ad essere stato in grado di provocare una pandemia. Del Covid stiamo imparando a riconoscere i sintomi e anche a trovare delle cure: i recenti vaccini messi in commercio hanno attutito il numero di morti e decessi a causa di questa malattia.

In questi giorni sta preoccupando la comparsa in Europa e nell’Occidente in generale del cosiddetto vaiolo delle scimmie, malattia causata dal Monkeypox virus. Si tratta di una malattia che può sembrare anche simile ad una influenza ed è caratterizzata dalla comparsa di pustole e croste su varie parti del corpo. Ma ci sono altre malattie ancora più gravi per le quali non si è trovata ancora una cura specifica, e stiamo parlando precisamente del cancro al pancreas. Secondo gli esperti dà segni molto particolari, vediamo quali sono.

Quali sono i sintiomi

Ogni patogeno che entra nel nostro organismo non necessariamente dà sintomi, lo abbiamo visto ad esempio per il Covid-19, malattia per la quale molte persone sono rimaste totalmente asintomatiche e hanno scoperto di averlo avuto solo dopo approfonditi esami del sangue. Diverso è per quanto riguarda malattie come il cancro al pancreas. 

Ognuna di queste patologie, il cancro o il tumore appunto, alcune volte non dà sintomi per un periodo di tempo, ma ci sono alcuni segnali assolutamente da non sottovalutare. Per quanto riguarda il cancro al pancreas sono 4 i sintomi che bisogna tenere sotto controllo e se persistono effettuare subito un diagnosi medica.

Bisogna stare attenti se si hanno sintomi persistenti alle gambe, come dolore, gonfiore, arrossamento e calore localizzato. Chi soffre di cancro al pancreas potrebbe anche sviluppare dei coaguli di sangue che possono finire anche nei polmoni, ostruendo il regolare flusso della respirazione. “Avere un coagulo di sangue di solito non significa che hai il cancro. La maggior parte dei coaguli di sangue sono causati da altre cose” – così spiega la Cancer Society. Per cui i 4 sintomi a cui prestare attenzione solo quelli elencati alla gamba in precedenza. Bisogna ricordare che il cancro al pancreas è uno dei più difficili da curare e i pazienti che ne sono affetti hanno il tasso di sopravvivenza del 7%.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come ogni malattia dia comunque dei sintomi specifici, anche le più gravi, come il cancro al pancreas che tra l'altro è il più difficile da curare. Per questo il consiglio utile è quello di monitorare bene la nostra salute in maniera costante onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!