Bomba d’acqua sommerge la città italiana: danni e gravi disagi

Un'ondata di maltempo ha colto all'improvviso una città italiana, procurando notevoli disagi tra allagamenti e numerose richieste di intervento: ecco gli ultimi aggiornamenti.

Pubblicato il 2 settembre 2022, alle ore 11:16

Bomba d’acqua sommerge la città italiana: danni e gravi disagi

Ascolta questo articolo

Negli ultimi giorni l’afa ed il caldo hanno ceduto il posto ad una situazione di prevalente instabilità, almeno in alcune zone d’Italia. Forti temporali e bombe d’acqua improvvise hanno colto di sopresa diverse città italiane, procurando notevoli disagi e danni ingenti. L’anticiclone africano che per tutta l’estate ha soffocato dal caldo la Penisola, sembra aver fatto ormai le valigie; torna con prepotenza il maltempo. 

Nelle scorse ore una bomba d’acqua improvvisa ha sconvolto una zona nel sud Italia, le strade della città si sono improvvisamente trasformate in fiumi in piena, incessante il lavoro dei Vigili del Fuoco per risolvere numerosi disagi. La Protezione civile ha appena diramato un nuovo bollettino meteo: ecco cosa aspettarsi oggi.

Dove è successo

Il mese di settembre ha inaugurato nuove condizioni meteo all’insegna dell’incertezza e del maltempo. Ne sa qualcosa soprattutto la provincia di Foggia, coinvolta nelle scorse ore da forti temporali e vere e proprie bombe d’acqua che hanno turbato anche tutta la zona Gargano. 

Tra i centri abitati più colpiti si segnala Vieste, che ha fatto segnare quasi un record con gli oltre 60 millimetri di pioggia caduti nell’arco di poche ore. Non è stata migliore la situazione in altri centri, per giunta molto turistici, quali Rodi, Peschici e Vieste dove è stato richiesto continuamente l’intervento dei Vigili del Fuoco per risolvere gli innumerevoli disagi e ripristinare la viabilità. In particolare, nel giro di pochi minuti molte strade sono diventate impraticabili per via di allagamenti impressionanti, tanto da rendere molte vie cittadine simili a veri e propri fiumi in piena.

Un situazione che sicuramente non ha fatto piacere ai molti turisti tuttora presenti nelle località più in voga del Gargano, con notevoli danni segnalati anche da diversi villaggi turistici sul litorale. Anche se non probabilmente in simili proporzioni, il maltempo era già atteso dalla mattinata di ieri, quando la Protezione Civile aveva già diffuso un’allerta meteo arancione. Nella giornata di oggi, invece, la situazione sembra in leggero miglioramento, anche se il maltempo resta sempre in agguato: le autorità hanno pubblicato un’allerta meteo gialla.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Nelle scorse ore la provincia di Foggia è stata scossa da violenti nubifragi. Tanti i danni e i disagi segnalati dalla popolazione, ma per fortuna i Vigili del Fuoco hanno fatto un ottimo lavoro ripristinando la viabilità. Purtroppo è tornato il maltempo, avrei preferito che il caldo continuasse anche per questo inizio settembre.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!