Bimba di 9 anni morta dopo un malore a scuola: ecco cosa è emerso dall’autopsia

Una bimba di 9 anni ha perso la vita dopo essersi sentita male in aula, nel presso scolastico in cui era iscritta. Ecco cosa è emerso dall'autopsia sul suo corpicino.

Pubblicato il 11 giugno 2022, alle ore 16:25

Bimba di 9 anni morta dopo un malore a scuola: ecco cosa è emerso dall’autopsia

Ascolta questo articolo

Il cuore della piccola Alessandra, 9 anni, ha smesso di pulsare il 9 giugno all‘ospedale di Bisceglie, dove era ricoverata. Sono bastati pochi istanti perchè una tranquilla giornata scolastica si trasformasse in questo terribile epilogo.

Ed ora c’è una famiglia che non si da pace, che chiede di sapere come siano andate realmente le cose, di capire cosa ha posto fine per sempre alla vita del loro splendido angelo. 

L’accaduto 

Una tragedia consumatasi mentre la bimba si trovava a scuola, all‘istituto Beltrani. E’ stato intorno alle 11.30 del 3 giugno che Alessandra ha iniziato ad accusare un malore. Si sentiva accaldata, lo ha comunicato alle insegnati che, allarmate, hanno immediatamente contattato i genitori che l’hanno riportata casa. La bambina a iniziato a vomitare e ad avere scariche diarroiche, con un improvviso peggioramento delle condizioni complessive di salute, fino alla decisione dei familiari di contattare il 118, nel tardo pomeriggio. Purtroppo i tentativi del personale medico dell’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie di salvarle la vita non sono serviti a nulla e, nonostante sia stata, sin da subito, sottoposta a tutte le cure del caso, il suo cuore non ha retto.

Così ne è stato constatato il decesso, poco dopo il suo arrivo presso il nosocomio. Per chiarire le cause che hanno portato a questo dramma, la stessa direzione sanitaria ha decido di eseguire l’autopsia, mentre la famiglia, sconvolta dall’accaduto, chiedendo giustizia e verità, si è indirizzata verso la magistratura. La Procura ha avviato un’inchiesta per capire cosa sia successo, richiedendo esplicitamente l’esame autoptico sul suo corpicino. 

Per il momento è stato aperto un fascicolo per omicidio colposo a carico di ignoti, gestito dalla pm Isabella Scamarcio, in attesa che il prosieguo delle indagini faccia emergere eventuali re  sponsabilità. Purtroppo l’esame autoptico, eseguito dal medico legale Biagio Solarino, affiancato dal pediatra Pasquale Conti, presso l’Istituto di Medicina legale di Bari, non ha fatto emergere evidenze macroscopiche in grado di giustificare il decesso. Saranno quindi necessari esami istologici su organi per capire qualcosa di più. .I funerali della piccola, la cui salma è stata restituita alla famiglia, si sono tenuti nella parrocchia dello Spirito Santo a Trani.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Non ci sono davvero parole dinnanzi a quanto accaduto come questa e mi auguro che la giustizia, quella vera, possa arrivare al più presto, individuando eventuali responsabilità del decesso della povera Alessandra, strappata alla vita a soli 9 anni, con tutti i suoi sogni. Le mie più sentite condoglianze ai familiari della bimba.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!