Bancomat, attenzione a questa operazione: non fatela

Quando ci si reca allo sportello del bancomat occorre sempre prestare la massima attenzione. Di recente, lo Stato italiano ha predisposto controlli sempre più stringenti: vediamo di cosa si tratta.

Pubblicato il 4 novembre 2022, alle ore 11:48

Bancomat, attenzione a questa operazione: non fatela

Ascolta questo articolo

Lo sportello del bancomat è uno degli strumenti più utilizzati dai cittadini per compiere le operazioni più comuni, come appunto il prelievo di soldi contanti. Ben consapevoli del suo largo utilizzo, molti truffatori continuano ad ingegnarsi per raggirare gli utenti inconsapevoli, sottraendo loro del denaro.

Di recente, anche lo Stato italiano ha iniziato a porre sempre più attenzione alle operazioni eseguite al bancomat che, qualora fossero particolarmente sospette, potrebbero dare il via ai controlli sempre più serrati del fisco. In particolare, bisogna prestare attenzione a non compiere un’operazione ormai vietata: ecco di cosa si tratta.

Cosa non fare

L’evasione fiscale è una delle ben note piaghe del nostro Paese, contro cui lo Stato sta continuando a predisporre delle misure per farvi fronte. Negli ultimi tempi sono sempre più incisivi i poteri attribuiti al fisco nel controllare i clienti delle banche, i quali possono essere sottoposti ad accertamenti anche nel merito della propria lista dei movimenti.

E’ sufficiente il minimo sospetto a far scattare questi controlli, che comunque incontrano sempre un limite rispetto alle tutele stabilite dal garante della privacy. Tra le nuove regole stabilite dal governo circa le limitazione nei confronti del prelievo e del versamento allo sportello del bancomat, occorre fare attenzione al limite dei 1000 euro: cioè se un utente prelevasse cifre superiori, la banca sarebbe autorizzata ad avviare delle indagini, inviando una segnalazione al fisco.

Questa regola stona visibilmente con il limite ai prelievi o ai versamenti che è stabilito allo sportello del bancomat e che ammonta invece a 1500 euro. Sta alla premura dell’utente, dunque, conoscere questa regola e accertarsi di non sforare se non si vuole finire sotto il mirino attento del fisco. Ultima cosa, ma non meno importante quando si compiono operazioni al bancomat, è quella di prestare la massima attenzione al fatto che sia stato manomesso dalle mani abili di truffatori senza scrupoli.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Il governo sta continuando a predisporre misure sempre più stringenti in merito all'evasione fiscale, una vera e propria piaga per il Paese. Tra queste spicca la regola al limite del prelievo contante, stabilito nel massimo di 1000 euro; dopo di che scattano i controlli. Personalmente ritengo la regola eccessiva, l'evasione fiscale andrebbe combattuta in altri modi.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!