"Attenzione alla nuova truffa del bancomat": ecco come vi prosciugano il conto

In quest'ultimo periodo impazza una nuova truffa del bancomat, in grado di prosciugare il conto in pochi istanti. Ecco di cosa si tratta e come prevenirla.

Pubblicato il 19 maggio 2022, alle ore 11:00

"Attenzione alla nuova truffa del bancomat": ecco come vi prosciugano il conto

Ascolta questo articolo

Le truffe legate ai Bancomat sono all’ordine del giorno, creando moltissima preoccupazione in milioni e milioni di italiani che, in pochi minuti, rischiano di vedersi il conto prosciugato. 

In quest’ultimo periodo non s fa altro che parlare di una nuova truffa legata ai Bancomat. Scopriamo di cosa si tratta e soprattutto come proteggersi dai truffatori sempre in agguato. 

La nuova truffa 

Di recente si è fatta spazio un nuovo tipo di truffa che si chiama skimmer. Ma in cosa consiste? Lo skimmer è un dispositivo elettronico che ha la facoltà di leggere e immagazzinare dati della banda magnetica dei badge all’interno di una memoria EPROM. Si tratta di un dispositivo che viene, purtroppo, utilizzato da molti malfattori per truffare i titolari di carte di credito e gli utilizzatori di sportelli bancomat e distributori self-service in generale.

Attraverso il dispositivo skimmer, il potenziale criminale può copiare i dati contenuti nel badge di chi sta pagando tramite carta di credito oppure può clonare il badge direttamente presso lo sportello bancomat. In questo caso, deve solo posizionare lo skimmer all’interno del bancomat e una telecamera, in modo da filmare il codice digitato dall’utente. Un gioco da ragazzi, direte, se non fosse per il fatto che ci si ritrova col conto prosciugato in men che non si dica. 

E purtroppo, il più delle volte, gli italiani si accorgono della truffa solo quando vanno a fare l’estratto conto. Ma come proteggersi dalle truffe? Di certo non basta guardarsi intorno per verificare se c’è qualcuno che sbircia o un malintenzionato alle nostre spalle nel momento in cui stiamo prelevando. Oltre a coprire il tastierino quando si digita il pin, dato che lo skimming è un fenomeno in crescita in Italia, occorre adottare altri accorgimenti. Se l’apparecchio trattiene la carta senza ragione, bisogna informare la propria banca e chiedere il blocco; verificando regolarmente il proprio conto e segnalando eventuali irregolarità alla banca. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Le truffe sono all'ordine del giorno e occorre assolutamente essere sempre informati per evitare di effettuare comportamenti che possono agevolare i potenziali criminali a mettere mani sul nostro conto, prosciugandolo. Mi auguro che vengano poste in essere misure di sicurezza più efficaci a tutela dei possessori di una carta bancomat.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!