Attacco a scuola, ci sono decine di vittime e di feriti. Dov’è successo e i primi bilanci

Davvero drammatico il bilancio di un attentato non ancora rivendicato in una scuola di Kabul. Ecco cosa sta accadendo proprio in questi minuti, anche se la notizia è in costante aggiornamento.

Pubblicato il 30 settembre 2022, alle ore 13:01

Attacco a scuola, ci sono decine di vittime e di feriti. Dov’è successo e i primi bilanci

Ascolta questo articolo

Ancora orrore, ancora sangue, devastazione, sofferenza. L’ondata di morte non si placa e non risparmia nessuno, neppure i piccoli innocenti che dovrebbero vivere di spensieratezza,di gioco, di sorrisi assieme ai loro coetanei. 

La scia di distruzione continua e, poco fa, ci è giunta l’ennesima notizia che non avremmo mai voluto comunicare. Eppure, per dovere di cronaca, dobbiamo tenervi aggiornati su quanto sta accadendo. 

L’accaduto 

Premettendo che la notizia è in costante aggiornamento e che, a breve, potremmo fornirvi ulteriori informazioni, un terribile attentato è stato compiuto contro un istituto scolastico di Kabul, in Afghanistan. A riferirlo, una fonte del governo afghano ad al-Jazeera. Il bilancio è davvero sconcertante: 35 morti e 40 feriti anche se il numero potrebbe aumentare, dato che si sta scavando tra le macerie alla ricerca di ulteriori corpi, con la speranza che qualcuno possa essersi salvato. 

Secondo alcuni media locali, la scuola colpita è frequentata da studenti di etnia hazara. Molte delle vittime, stando al racconto reso da un testimone, che ha raggiunto il centro di formazione Kaaj dopo la notizia dell’attacco, chiedendo informazioni di un’amica, sperando che sia sopravvissuta ad un attacco, molte vittime sarebbero giovani donne. 

 “Ho visto genitori, parenti degli studenti, urlare e correre su e giù . Alcuni cercavano soccorsi per i loro cari e altri erano alla ricerca di figli e figlie. Ho visto con i miei occhi una ventina di morti e molti feritì”. Un racconto davvero drammatico, quello fatto dalla donna, alla Cnn. Intanto l’attentato non è ancora stato rivendicato. L’istituto colpito è situato nella zona occidentale di Dashte Barchi. Quando è avvenuta l’esplosione, stando a quanto dichiarato dai dirigenti della scuola oggetto della strage, gli studenti stavano svolgendo un esame. L’area colpita è abitata soprattutto dagli hazara. Ovviamente la situazione è attentamente monitorata e il numero dei morti è destinato a salire ma vi terremo aggiornati su quanto sta accadendo.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Speriamo che si possa presto far luce su questa vicenda e che i colpevoli escano fuori perché non ci sono davvero parole dinnanzi ad una strage di questa portata che, ancora una volta, ha per vittime, degli innocenti. Quanto altro dolore dobbiamo sopportare? Quanta devastazione? Speriamo in nuovi aggiornamenti al più presto.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!