Ansia e stress sul lavoro, cosa sono e da cosa sono causate

Secondo gli ultimi dati diffusi dalla Società italiana di psichiatria, in Italia un cittadino su cinque soffre di stress e ansia correlata al luogo di lavoro. Per cui molti studi hanno analizzato il fenomeno

Ansia e stress sul lavoro, cosa sono e da cosa sono causate

Lo stress di per sé non risulta essere una malattia a meno che non determini uno stato di prolungata e intensa tensione che può causare conseguenti patologie psichiche. Dove le più colpite sono le donne, oltre 3 milioni e 200 mila. Il sesso femminile, infatti, è colpito dai disturbi d’ansia in misura doppia rispetto agli uomini e tende ad avere quadri di gravità sintomatologica anche maggiore.

Lo stress comunemente inteso, ossia inteso come distress, cioè mal adattamento, può determinare problematiche serie se protratto per lunghi periodi, ad esempio sintomatologia organica (tra le quali cefalea, mal di stomaco, stanchezza, tensione muscolare, tachicardia); sintomi psicologici (ad esempio possibilità di sviluppare depressione, stati d’ansia, disturbi alimentari) e sociali (come irritabilità, aggressività e isolamento). Tutte questi problemi vanno ad inficiare sia sulla vita lavorativa, con una riduzione dell’efficienza lavorativa ma anche sulla vita privata e sociale.

Studiando il rapporto tra stress lavoro correlato e alcune patologie, è stata individuata una correlazione direttamente proporzionale tra rischio di deficit psicologico e incremento dello stress lavorativo. Le condizioni più spesso riscontrate variano dai disturbi dell’umore, alle alterazioni del ritmo sonno-veglia, ai conflitti interpersonali e familiari, fino al burnout e alla depressione.

Accanto a questi disturbi psicosomatici e comportamentali, le conseguenze di un prolungato stress lavoro correlato possono interessare anche l’apparato cardiovascolare e nervoso, quello endocrino, quello gastrointestinale e quello immunitario. Esiste inoltre un legame tra stress lavoro correlato e disordini muscolo-scheletrici come la lombalgia e la cervicalgia.

Ma da cosa è causato lo stress correlato all’attività lavorativa?

  • carichi di lavoro eccessivi mancanza di chiarezza sui ruoli;
  • scarso coinvolgimento nei processi decisionali che riguardano i lavoratori;
  • gestione inadeguata dei cambiamenti organizzativiprecarietà del lavoro comunicazione inefficace, mancanza di sostegno da parte di colleghi 
  • violenza fisica e psicologica ai danni del lavoratore, perpetrata dal datore di lavoro o da terzi.
I nostri video tutorial
Lucs Goders

Cosa ne pensa l'autore

Lucs Goders - Lo stress è una condizione da non sottovalutare prendendo in attenzione tutte quelle situazioni che causano questo malessere. Non soltanto va ad influire sulla nostra vita lavorativa ma soprattutto su quella privata che come conseguenza può andare incontro a problemi come ad esempio una separazione dovuta ad un distaccamento del partner secondario a elevato stress lavorativo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!