Anna Maria Franzoni, la tremenda notizia poco fa (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Due decenni. Sono trascorsi due decenni dal delitto di Cogne; un delitto efferato, avvolto, tutt’oggi, da mille misteri e, per certi versi, ancora un giallo. Eppure tutti ricordiamo perfettamente cosa successe quel maledetto 30 gennaio 2022.

Il delitto di Cogne, sin dalle prime battute, ebbe un fortissimo clamore mediatico, segnando una delle pagine di cronaca nera italiana più forti della nostra Penisola. Ma cosa accadde proprio quel giorno d’inverno?

Alle 8:27 Annamaria Franzoni, madre di 2 bambini, chiamò prima la dottoressa Ada Satragni, poi la centrale del 118 e, infine, l’ufficio del marito. Il motivo era uno ed agghiacciante: suo figlio, il piccolo Samuele Lorenzi, di soli 3 anni, giaceva nel letto della coppia in condizioni gravissime, tanto da essere dichiarato morto poco dopo.

La Franzoni, come noto, è stata condannata nel 2008 in via definitiva dalla Corte di Cassazione a 16 anni e oggi è libera per buona condotta, dopo aver scontato 6 anni di carcere e 5 agli arresti domiciliari, oltre ad aver goduto anche di 3 anni di indulto.

Ma, poco fa, è arrivata la notizia di un lutto raggelante, riguardante proprio una personalità che ha avuto fortemente a che fare con il delitto di Cogne. Vediamo chi è venuta a mancare.