Alga wakame, proprietà e benefici di questo super alimento

Proveniente dalla cucina tradizionale giapponese, l'alga wakame è arrivata anche sulle nostre tavole grazie alla moda sempre più diffusa di consumare cibo orientale. Vediamo le sue proprietà benefiche, come utilizzarla e qualche piccola controindicazione.

Alga wakame, proprietà e benefici di questo super alimento

L’alga wakame è un’alga bruna tipica dell’estremo oriente; cresce spontaneamente nei mari di: Giappone, Cina e Corea ma, negli ultimi anni, grazie al boom di popolarità sempre crescente di quest’alga, si è deciso di coltivarla anche in altre parti del mondo, come Nuova Zelanda ed Europa. 

Quest’alga si classifica in terza posizione tra le alghe più consumate al mondo, dopo l’alga nori (l’alga essiccata che viene utilizzata nella preparazione del sushi) e l’alga kombu.

Come viene utilizzata l’alga wakame

Poiché è ricca di sostanze nutritive, l’alga wakame viene moltissimo impiegata nella realizzazione di integratori, in particolar modo in: integratori energizzanti, dimagranti, e rinforzati di capelli ed unghie.

In cucina viene utilizzata moltissimo, soprattutto in quella tradizionale giapponese: se ne ricava un’insalata di accompagnamento per altre pietanze, si aggiunge agli stufati e, una volta essiccata, si usa per creare gli onigiri o insaporire il riso.

I benefici dell’alga wakame

I benefici di quest’alga sono molteplici: è ricca di proteine e vitamine, soprattutto vitamine del gruppo B, nonché di sali minerali, quali: potassio, ferro e calcio, di conseguenza è un alimento completo che riesce a fornire le giuste energie ad un organismo adulto. Presenta poi molte fibre e soprattutto gli alginati: fibre colloidali ottime al mantenimento delle mucose intestinali e nella regolazione dell’acidita gastrica; inoltre quest’alga contiene iodio e selenio, regolatori della tiroide. Per finire, l’alga wakame, contiene antiossidanti adatti per i processi antinvecchiamento.

I valori nutrizionali dell’alga wakame, riferiti per 100 g, sono:

  • Kcal: 45
  • Grassi: 0,64 g
  • Carboidrati: 9,14 g
  • Proteine: 3,03 g
  • Fibre: 0,5 g
  • Acqua: 80 g

Piccole controindicazioni

Mangiare troppo o troppo spesso quest’alga, regola che vale per qualsiasi altro alimento, può provocare spiacevoli effetti sul nostro organismo, come per esempio:  disfunzioni della tiroide, poiché presenta grandi quantità di iodio questo potrebbe alterare alcune nostre funzioni ghiandolari, per questo motivo maggiore precauzione va consigliata a chi soffre già di problemi alla tiroide.

I nostri video tutorial
Rosa Tea Di Sclafani

Cosa ne pensa l'autore

Rosa Tea Di Sclafani - Il consumo di alghe sta molto spopolando ultimamente anche in Europa, sia tra chi va ricercando sapori orientali, sia per chi vuole arricchire una dieta vegetariana o vegana con qualcosa di diverso. Si tratta di un alimento sano, completo e ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Trovo sia ottimo arricchire ancora di più i nostri menù con sostanze vegetali sempre nuove, in modo da diminuire il consumo di carni.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!