"Addio Green Pass e mascherine in Italia", da quando e in quali luoghi

Ormai l'emergenza sanitaria volge al termine, nonostante in questi giorni i casi Covid stanno aumentando leggermente in tutta Europa, Italia compresa. Ma il Governo sembra ormai intenzionato a porre fine alle restrizioni, ecco la roadmap.

"Addio Green Pass e mascherine in Italia", da quando e in quali luoghi

Ascolta questo articolo

La pandemia di Covid-19 ha segnato profondamente tutti noi in questi due anni. Due anni in cui abbiamo sperimentato che cosa vuol dire essere in lockdown, chiusi in casa e senza, o con pochissime possibilità di contatto con il mondo esterno. Lo abbiamo fatto, su ordine delle autorità governative, perchè c’era bisogno di proteggersi da qualcosa che ancora non si conosceva molto bene, ed era appunto il coronavirus Sars-CoV-2. Ma oggi le cose sono cambiate. 

Fino ad oggi abbiamo fatto i conti con severe restrizioni alle libertà personali, che ad esempio hanno impedito ai non vaccinati di frequentare anche i locali al chiuso e addirittura anche i posti a sedere all’aperto. Tutto questo però starebbe per finire. Domani 17 marzo è previsto infatti un Consiglio dei Ministri che dovrà stilare il Decreto delle riaperture, che cominceranno a breve. La roadmap dell’Esecutivo pare ormai già avviarsi verso una ritrovata normalità. 

Addio al Green Pass

Il piano del Governo prevede di eliminare totalmente il Green Pass, ma questo sarà fatto con gradualità. Intanto a partire dal primo aprile, quindi tra una quindicina di giorni, i non vaccinati potranno tornare a sedersi tranquillamente all’esterno dei bar e dei ristoranti. Ma non solo: dovrebbero cambiare anche le regole del Green Pass per i trasporti pubblici.

Se per entrare in un mezzo pubblico oggi serve per forza il Super Green Pass, ovvero quello che si ottiene con la vaccinazione o la guarigione, dal primo aprile il Governo potrebbe eliminare questa ulteriore restrizione, e permettere l’ingresso sui mezzi pubblici anche a chi mostra di avere un tampone negativo. 

Anche sui mezzi pubblici si punta ad eliminare totalmente il Green Pass. Per quanto riguarda il Green Pass sul posto di lavoro, inoltre, si sta decidendo il da farsi, anche perchè fino al 15 giugno resta l’obbligo vaccinale per gli over 50. Dal primo maggio poi si punta a togliere il Green Pass anche nelle attività al chiuso, come bar, ristoranti, palestre, cinema e teatri: da quella data anche i non vaccinati potranno tornare a frequentare queste attivit. Per i prossimi mesi comunque dovrebbe rimane l’obbligo di indossare la mascherina anche al chiuso. Il piano insomma prevede che entro l’estate si torni alla completa normalità, contagi permettendo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come il Governo voglia assolutamente porre un freno alle restrizioni e tornare il più presto possibile alla normalità. Dalle prossime settimane cominceremo quindi a vedere un allentamento delle restrizioni, a partire da bar e ristoranti, dovra ci si potrà sedere anche senza vaccino all'aperto. Dall'1 maggio poi le restrizioni dovrebbero essere quasi completamente abolite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!