5 regole per farsi ubbidire dai vostri figli senza urlare. La n° 2 è fondamentale

E' molto importante saper educare i propri figli mantenendo sempre un giusto atteggiamento senza perdere la pazienza. Ecco 5 consigli utili per farsi ubbidire.

Pubblicato il 3 agosto 2022, alle ore 13:24

5 regole per farsi ubbidire dai vostri figli senza urlare. La n° 2 è fondamentale

Ascolta questo articolo

Non è sempre facile mantenere la calma e non sbraitare per l’ennesima marachella dei nostri figli. Tuttavia, mantere un atteggiamento quanto più composto possibile è fondamentale per essere ascoltati, la scelta di mostrarsi troppo aggressivi spesso non porta ad alcun risultato. Anzi, talvolta l’unico effetto è quello di produrre proprio il risultato indesiderato.

Dare il buon esempio è una regola fondamentale per svolgere al meglio il compito del genitore, altrimenti non si riuscirà mai a fare in modo che i bambini seguano le proprie prescrizioni. In particolare, occorre rispettare queste 5 regole fondamentali per farsi ubbidire senza lasciarsi andare ad urla controproducenti: ecco quali sono.

5 regole

Per farsi ubbidire e far comprendere ai propri figli l’importanza delle regole che prescriviamo, è importante innanzitutto utilizzare un modello comunicativo adeguato. Avere un linguaggio educativo, quello cioè che presuppone di essere autorevoli senza sbraitare ed accompagnare sempre il divieto ad un motivo logico, sarà fondamentale affinchè per esempio i bambini non siano attratti, crescendo, verso il proibito.

Un altro aspetto da non sottovalutare è la comunicazione non verbale, mettere totalmente da parte le urla e affidarsi invece ad un atteggiamento fermo e uno sguardo deciso, sono condizioni più che sufficienti per farsi rispettare, solo in questo modo i bambini capiranno che per avere ragione non occorrerà urlare di più ma semplicemente dialogare nel modo giusto.

Per educare al meglio i propri figli sarà fondamentale lavorare sul proprio autocontrollo e mettere da parte tutti i motivi di stress che possono portare a sfogare su di loro le proprie tensioni emotive. Infine, un’altra regola per educare correttamente i propri figli, soprattutto in ottica futura, è quello di incoraggiarli ad essere sempre più autonomi ed indipendenti; può essere sufficiente invitarli a vestirsi da soli, a preparare lo zaino senza il vostro aiuto, piccole attività che possono aiutarli molto.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Per essere un buon genitore è importante seguire queste piccole regole educative. Spesso è facile lasciarsi andare ad urla o rimproveri eccessivi, è più importante mantenere la calma ed adottare il giusto atteggiamento. Ritengo sia molto importante fare tesoro di queste piccole indicazioni, al giorno d'oggi è diventato sempre più difficile educare i propri figli.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!