Recupero dopo il parto cesareo: 10 cose da fare e come affrontare i giorni dopo l’operazione (2 di 3)

Recupero dopo il parto cesareo: 10 cose da fare e come affrontare i giorni dopo l’operazione

I medici probabilmente le prescriveranno farmaci anti-infiammatori , come l’ibuprofene, che può essere assunto fino a 4 volte al giorno per 2 settimane. Se hai dolori, chiedi al tuo medico quali farmaci dovresti assumere per diminuire il dolore.

Riposati bene.

Il riposo è importante dopo qualsiasi intervento chirurgico serio e un taglio cesareo non fa eccezione. Certo, non è facile dormire molto quando si ha un neonato in casa. Idealmente, una nuova madre dovrebbe cercare di dormire quando il bambino dorme e ricevere aiuto dai propri cari per avere il tempo di fare un pisolino.

Recupero dopo il parto cesareo: 10 cose da fare e come affrontare i giorni dopo l’operazione

Nonostante sia difficile riposare dopo aver partorito, il riposo è un fattore importante per la tua salute.

Cerca aiuto per l’allattamento al seno.

Dopo un parto cesareo, è difficile allattare. Molti studi dimostrano che si possono avere delle difficoltà nell’allattamento al seno. È importante in questi casi, trovare dei modi per aiutare questo processo. La sedia per l’allattamento, un cuscino speciale o anche un consulente per l’allattamento, possono aiutare la neo mamma ad allattare con successo e addirittura a ridurre il dolore.

Recupero dopo il parto cesareo: 10 cose da fare e come affrontare i giorni dopo l’operazione

Combatti la stitichezza.

Dopo un taglio cesareo, una nuova madre può soffrire di stitichezza a causa dei cambiamenti ormonali. I muscoli dello stomaco sono affaticati e può provare dolore. Per combattere questo, dovresti bere molta acqua, mangiare cibo ricco di fibre come frutta fresca e persino chiedere al tuo medico di prescrivere un emolliente.

Attenzione alle infezioni.

Dopo l’intervento, è importante stare attente al proprio corpo per evitare infezioni. Le neo mamme dovrebbero controllare la loro temperatura ogni 24 ore e controllare i sintomi come il gonfiore, il dolore intenso, le striature rosse e i brividi.