Quasi tutti i nonni hanno un nipote preferito, lo rivela uno studio (1 di 3)

Quasi tutti i nonni hanno un nipote preferito, lo rivela uno studio

Secondo uno studio, quasi la metà dei nonni in tutto il mondo ha un nipote preferito.

Il rapporto tra genitori, figli e nonni è uno scambio emotivo molto importante per tutti. La relazione tra nonni e nipoti non è solo piacevole, è molto salutare sia per lo sviluppo del bambino che per la soddisfazione degli anziani. Il ruolo dei nonni è di grande importanza nella vita dei bambini.

Quasi tutti i nonni hanno un nipote preferito, lo rivela uno studio

Sono un riferimento familiare, una fonte di storie e aneddoti che migliorano lo sviluppo sociale e intellettuale dei bambini. Inoltre, i nonni rappresentano una forma speciale di amore, diversa da quella dei genitori. È difficile non associare i ricordi dell’infanzia alla presenza dei nonni, dopo tutto, quasi sempre segnano la vita dei nipoti. Per quanto la figura dei nonni sia cambiata perché oggi sono più attivi e impegnati con i propri compiti, questa interazione continua ad essere fondamentale nello sviluppo dei bambini.

Quasi tutti i nonni hanno un nipote preferito, lo rivela uno studio

È attraverso loro che i piccoli di casa creano radici familiari che rafforzano i legami e la buona educazione. I nonni ci insegnano i valori morali e culturali della famiglia, essi tendono a sviluppare una grande complicità con i nipoti senza svolgere la funzione primaria di educare. Il bambino riceve nuovi stimoli e impara a vivere in un ambiente diverso con persone diverse.