Marito scrive una lettera alla moglie che commuove il web (1 di 2)

Marito scrive una lettera alla moglie che commuove il web

Crescere dei figli non è esattamente il lavoro più semplice del mondo, anzi è un’attività massacrante e snervante e, benché ricca di soddisfazioni, richiede moltissimi sacrifici. Inoltre si tratta di un lavoro a tempo pieno che dura, letteralmente, una vita: quando si è genitori non si può più tornare indietro. Questa è una lettera scritta da un uomo a sua moglie, una lettera di scuse che sta girando ora sul web e che sta facendo capire a moltissime persone l’importanza e la difficoltà di crescere dei figli, e la necessità di farlo sempre insieme.

Marito scrive una lettera alla moglie che commuove il web

Amore mio, due giorni fa abbiamo discusso in maniera molto forte. Ero esausto, ero riuscito a tornare a casa dal lavoro solo dopo le otto e tutto ciò che desideravo era togliermi le scarpe, rilassarmi sul divano e guardarmi la partita senza alcuno stress. Certo nemmeno tu eri troppo di buon umore, dal momento che la giornata era stata stancante anche per te. Quando poi hai messo a letto i bambini, stavano facendo i capricci e tutto ciò che ho fatto è stato prendere il telecomando ed alzare il volume della televisione”

Marito scrive una lettera alla moglie che commuove il web

Quando sei scesa alla fine ti sei messa davanti al televisore e mi hai chiesto se avrò mai voglia di darti una mano nella crescita dei nostri figli, dicendomi che potrei dare un contributo maggiore in casa anziché limitarmi a starmene seduto sul divano. Io mi sono molto risentito, non lo nascondo: ti ho risposto che lavoro tutto il giorno solo per poterti permettere di stare a casa a fare la casalinga anziché dover stare fuori nove ore al giorno per portare altri soldi“.