Lo stress e la depressione rimpiccioliscono il cervello, lo rivela uno studio (1 di 3)

Lo stress e la depressione rimpiccioliscono il cervello, lo rivela uno studio

Più ti senti depresso e stressato, più il tuo cervello rimpicciolisce. Lo rivela uno studio 

La depressione e lo stress riducono le dimensioni del cervello, secondo uno studio condotto da alcuni scienziati presso l’Università di Yale e pubblicato sulla rivista Nature Medicine.

Secondo questo studio, un interruttore genetico innesca la perdita di connessioni cerebrali. A sua volta, questo interruttore potrebbe contribuire alla perdita di massa cerebrale nella corteccia prefrontale.

Lo stress e la depressione rimpiccioliscono il cervello, lo rivela uno studio

Il cervello è dinamico e non rimane lo stesso per tutta la nostra vita, non solo nelle sue capacità ma anche nella sua stessa dimensione e forma.

Secondo uno studio, la depressione e lo stress cronico possono causare una perdita del volume del nostro cervello. Questa è una condizione che contribuisce al deterioramento emotivo e cognitivo. Ma vediamo nel dettaglio cosa è stato scoperto.

Lo stress e la depressione rimpiccioliscono il cervello, lo rivela uno studio

Un team di ricercatori, guidati da alcuni scienziati dell’Università di Yale, ha scoperto un cambio genetico che innesca la perdita di connessioni cerebrali negli esseri umani e la depressione su animali da laboratorio. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Nature Medicine. Lo studio mostra che il cambio genetico, noto come fattore di trascrizione, reprime l’espressione di diversi geni necessari per la formazione di connessioni sinaptiche tra le cellule cerebrali, che a loro volta potrebbero contribuire alla perdita di massa cerebrale nella corteccia prefrontale.