Lavorare con un amico ci rende più felici e più produttivi, lo rivela uno studio (3 di 3)

Lavorare con un amico ci rende più felici e più produttivi, lo rivela uno studio

La docente ha condotto uno studio che è stato pubblicato negli anni Novanta sul Journal of Business Psychology, ed ha rivelato che l’occasione di fare nuove amicizie sul lavoro può aumentare la soddisfazione dei dipendenti e l’efficacia organizzativa. Christine ha spiegato che ci sono tantissime prove sul fatto che le amicizie a lavoro possono essere come un antidoto che combatte l’insoddisfazione e la svogliatezza. Ecco cosa ha dichiarato: “Il cameratismo è molto più che divertirsi… Si tratta di creare un senso e uno scopo comune”.

Lavorare con un amico ci rende più felici e più produttivi, lo rivela uno studio

“Gli studi hanno dimostrato che i soldati formano forti legami durante le missioni, in parte perché credono nel fine ultimo della missione, contano l’uno sull’altro, e condividono il bene e il male come una squadra. In breve, il cameratismo promuove una lealtà di gruppo che si traduce in un impegno comune per la disciplina e nei confronti del lavoro”. Quindi, anche questo studio ha dimostrato che avere un amico sul lavoro aiuta a sentirsi più felici, produttivi e soddisfatti.

Lavorare con un amico ci rende più felici e più produttivi, lo rivela uno studio

Come possiamo vedere, avere un amico a lavoro ha molti vantaggi per tutti.  Tuttavia, ci vuole molta maturità e saggezza per non confondere le cose e sprecare una grande opportunità. Alcuni studiosi, invece, ritengono che lavorare con un amico sia il modo migliore per perderlo. Sappiamo che vita lavorativa comporta molto stress e fatica, i nostri amici e la famiglia sono un porto sicuro in cui rifugiarsi alla fine di una giornata stressante. Averli anche sul lavoro può creare delle tensioni nel rapporto.

Scopri altre storie curiose