La differenza tra voler bene e amare spiegata in un bellissimo passo tratto da “Il piccolo Principe” (1 di 3)

La differenza tra voler bene e amare spiegata in un bellissimo passo tratto da “Il piccolo Principe”

Il bellissimo dialogo tra il piccolo Principe e la rosa che spiega la differenza tra voler bene e amare 

Voler bene e amare sono sentimenti molto diversi, così come essere innamorati e amare.

È amore o non è amore? È difficile distinguere tra amare qualcuno e innamorarsi soprattutto quando ciò che senti è molto intenso. Ma come distinguerlo? Quando senti la magia, le farfalle nello stomaco, l’illusione puoi arrivare alla conclusione che hai conosciuto l’amore della tua vita. Ma è abbastanza? Continua a leggere per scoprirlo.

La differenza tra voler bene e amare spiegata in un bellissimo passo tratto da “Il piccolo Principe”

È amore o non è amore?

Ci sono molti film che finiscono proprio quando le coppie innamorate iniziano il loro progetto di vita insieme. Il tipico “e vissero felici e contenti”. Ma sai già che proprio in quel momento inizia la parte più difficile. Quando ti innamori, è come se tu fossi in qualche modo “drogato” di te stesso. Ti senti esaltato, hai problemi a dormire, pensi solo alla persona di cui ti sei innamorato, perdi l’appetito … Puoi sentirti molto felice o angosciato ma ciò che è certo è che tutto ciò che vedi è distorto dalla tua situazione.

La differenza tra voler bene e amare spiegata in un bellissimo passo tratto da “Il piccolo Principe”

La differenza tra voler bene e l’amare spiegata da “Il Piccolo Principe”

“Ti amo”, disse il Piccolo Principe. 
“Anche io ti voglio bene”, rispose la rosa.
“Ma non è la stessa cosa”, rispose lui. “Voler bene significa prendere possesso di qualcosa, di qualcuno. Significa cercare negli altri ciò che riempie le aspettative personali di affetto, di compagnia. Voler bene significa rendere nostro ciò che non ci appartiene, desiderare qualcosa per completarci, perché sentiamo che ci manca qualcosa“.
“Adesso ho capito”, rispose la rosa dopo una lunga pausa.
“Il meglio è viverlo”, le consigliò il Piccolo Principe.