Ecco cosa il tuo ciclo mestruale può dirti riguardo alla salute del tuo corpo (2 di 2)

Quando il sangue è più chiaro di solito viene definito come “marmellata di fragole” a causa del colore che riporta la mente proprio a quella tonalità. In questo caso tutto può essere dovuto semplicemente ad una carenza di estrogeni, ormoni molto importanti per l’organismo, ma può anche essere dovuto all’assunzione di pillole anticoncezionali.

Al contrario quando il sangue è molto denso e molto scuro viene definito in lingua inglese “mashed frozen blueberry”, ovverosia purea di mirtilli ghiacciati, sempre per le stesse ragioni di somiglianza. In questo caso il problema è diametralmente opposto rispetto a quello precedente, ovverosia è normalmente causato da un eccesso di estrogeni che possono rendere le perdite molto copiose.

come-ritardare-il-ciclo-mestruale-metodi-efficaci

Rimaniamo in tema di frutti rossi (pare che gli americani siano dei veri e propri patiti di analogie tra questa categoria e le mestruazioni!) per andare a vedere il “flusso di mirtillo rosso“, che va a descrivere un periodo in cui il flusso mestruale non è né troppo chiaro, né troppo scuro. E’ un buon segno: significa che gli ormoni si stanno bilanciando bene.

Chiudiamo il cerchio con il cosiddetto “spot”, il puntino che può presentarsi anche non in presenza di ciclo mestruale. In questo caso possono verificarsi piccole perdite anche a cavallo tra una mestruazione e l’altra, e può essere un segnale tumorale così come semplicemente un sintomo di stress, di infezioni o di problemi del sistema endocrino. Ad ogni modo, è sempre meglio consultare un medico.

Scopri altre storie curiose