Dormire troppo fa male tanto quanto dormire poco: ecco tutti i rischi dell’ipersonnia (1 di 2)

Dormire troppo fa male tanto quanto dormire poco: ecco tutti i rischi dell’ipersonnia

Molto spesso sentiamo parlare del poco sonno e dei rischi per la salute. Non c’è dubbio: dormire meno di 6 ore fa male. Oltre al fatto di affrontare la giornata con la stanchezza che ne deriva, a lungo andare può causare altri problemi di salute. Ma c’è un’altra problematica legata al sonno di cui si parla molto meno: l’ipersonnia. Dormire troppo fa male esattamente quanto dormire poco.

Dormire troppo fa male tanto quanto dormire poco: ecco tutti i rischi dell’ipersonnia

Oggi la gente va sempre più di fretta, quindi qualcuno che può “permettersi” di dormire ogni notte così tanto è quasi un privilegiato. Esistono molte persone che per motivi diversi si concedono troppe ore tra le lenzuola. Ma non c’è nulla di positivo: l’ipersonnia è un sintomo di un sonno problematico. Potrebbero esserci alcune motivazioni serie a livello mentale: la più comune è la depressione.

Dormire troppo fa male tanto quanto dormire poco: ecco tutti i rischi dell’ipersonnia

Solitamente quando una persona dorme molto, di fatto, sta dormendo male. Quantità non vuol dire qualità. Potrebbero entrarci problemi come apnea ostruttiva o narcolessia. Quali sono i rischi che corrono le persone che dormono troppo? Più o meno gli stessi di chi dorme poco: malattie del cuore,  problemi di metabolismo come diabete e obesità oppure difficoltà cognitive, soprattutto legate alla memoria. Inoltre chi dorme in maniera eccessiva aumenta il rischio di morire prematuramente.

CONTINUA NELLA PAGINA SUCCESSIVA