Cybercondria: quell’ansia eccessiva per la propria salute accompagnata dalle continue ricerche online. Attenzione ai rischi (2 di 3)

Cybercondria: quell’ansia eccessiva per la propria salute accompagnata dalle continue ricerche online. Attenzione ai rischi

Ansia eccessiva

Oggigiorno, i medici hanno a che fare con pazienti che dichiarano di avere un tumore al cervello solo perché hanno mal di testa. La causa di questo fenomeno è l’autodiagnosi che fanno dopo aver ricercato segni, sintomi e disturbi online. La cybercondria è una condizione in cui le persone fanno un’autodiagnosi delle malattie, in molti casi, condizioni gravi, dopo aver condotto una ricerca online seguendo i loro criteri. Ciò aumenta la loro ansia e rende più complicato il lavoro degli operatori sanitari.

Cybercondria: quell’ansia eccessiva per la propria salute accompagnata dalle continue ricerche online. Attenzione ai rischi

Peter Tyrer, professore di psichiatria, ha spiegato: “La maggior parte delle persone affette arrivano dai medici di base o dagli specialisti chiedendo aiuto alla ricerca di una diagnosi, quindi ignorando il coinvolgimento psichico di questa condizione. Abbiamo riscontrato che l’ansia per la salute era comune anche in chi soffriva di altre malattie fisiche, e così le persone tendono ad interpretare i sintomi minori come avvertimenti e riducono tutte le loro attività, creando ulteriori sofferenze e la loro vita precipita nel caos“.

Cybercondria: quell’ansia eccessiva per la propria salute accompagnata dalle continue ricerche online. Attenzione ai rischi

Le conseguenze negative delle ricerche compulsive

La cybercondria, come ogni altro disturbo psicologico, ha conseguenze che colpiscono coloro che ne soffrono. Alcuni degli effetti di condurre ricerche ossessive sulle malattie, includono quanto segue:

Un aumento dei livelli di ansia: dopo aver analizzato le malattie regolarmente, i cybercondriaci si sovraccaricano di informazioni e iniziano a preoccuparsi più di quanto dovrebbero su condizioni che probabilmente non svilupperanno mai.