7 cose che accadono al tuo corpo quando fai il digiuno intermittente (1 di 2)

7 cose che accadono al tuo corpo quando fai il digiuno intermittente

Che tu digiuni per motivi dietetici o per necessità religiosa, ecco esattamente cosa succede al tuo corpo quando lo fai:

Esaurimento dello zucchero

Le prime ore di digiuno sono abbastanza normali per la maggior parte delle persone poiché il tuo corpo sta attraversando il regolare processo di scomposizione del glicogeno e conservazione del glucosio come combustibile per l’energia. Di solito, circa il 25% va dritto al cervello mentre il resto sostiene i globuli rossi e i muscoli. 

Chetosi

Dopo 5-6 ore, a seconda dei livelli di zucchero nel sangue, si raggiungerà lo stadio di chetosi-stato metabolico durante il quale i livelli di energia sono sostenuti da corpi chetonici nel sangue.

7 cose che accadono al tuo corpo quando fai il digiuno intermittente

Questo è un processo di esaurimento dei grassi poiché i grassi scomposti risultano nei corpi chetonici. Questo è il momento in cui inizia il digiuno effettivo, quindi è utile per le persone che stanno digiunando per perdere peso. Questo stato può anche essere raggiunto facendo una dieta chetogenica che si basa su una dieta ricca di grassi e a basso contenuto di carboidrati.

Riduzione del colesterolo e dell’acido urico

Durante il processo di chetosi, accadranno diverse cose più importanti: il tuo corpo rilascerà il colesterolo e l’acido urico nel flusso sanguigno, che fa parte di un processo di disintossicazione nel corpo.

7 cose che accadono al tuo corpo quando fai il digiuno intermittente

Durante questa fase, si possono verificare mal di testa, vertigini, stanchezza, eruzioni cutanee e in rari casi dolori muscolari e dolori articolari. Alla fine di questa fase, il dolore si sarà attenuato e la pressione sanguigna diminuirà. Il processo di calcificazione, colesterolo e placca mucoidea (medicina alternativa) si riduce.

Riposo del sistema digestivo

Poiché l’assunzione di cibo è stata ridotta, il sistema digestivo può riposarsi. Ma dal momento che il processo digestivo richiede tempo, non viene mai completamente arrestato durante il digiuno intermittente ma solo durante il digiuno prolungato.