Selfie di famiglia finisce in tragedia: morti in sei

Purtruppo una terribile tragedia si è verificata nel mondo, la notizia è stata ripresa dai maggiori media internazionali. Nessuno crede a quello che è successo, morti assurde.

Pubblicato il 4 settembre 2022, alle ore 9:22

Selfie di famiglia finisce in tragedia: morti in sei

Ascolta questo articolo

Nel mondo ogni giorno accadono dei fatti di cronaca che destano apprensione all’interno della pubblica opinione. Come si sa le tragedie possono essere davvero dietro l’angolo, e quando un fatto del genere accade ne parlano anche tutti i più importanti giornali, per cui la notizia viene appresa in breve tempo da tantissime persone. Basti pensare a quanto successo l’altro giorno a Villa Castelli, in provincia di Brindisi, dove purtroppo vi è stato l’ennesimo femminicidio-suicidio.

Qui una donna di 47 anni, Giuseppina Fumarola, è stata ammazzata dal suo ex compagno che poi si è tolto la vita. La vicenda ha destato apprensione all’interno della piccola comunità pugliese, che d’un tratto si è trovata a fare i conti con un doppio dramma dai contorni per certi versi ancora poco chiari. Ma i drammi non avvengono soltanto in Italia. Una terribile tragedia si è verificata in queste ore in una precisa parte del mondo, vediamo dove e cosa è successo. 

Selfie di famiglia fatale

Secondo quanto riferisce la stampa internazionale, un bruttissimo incidente è avvenuto ad una famiglia che si trovava a trascorrere una giornata di relax alle cascate di Ramdaha, nel distretto di Chhattisgarh, in India. Dalle informazioni che apprendiamo pare che a perdere la vita siano stati 6 giovani.

I giovani in questione appartenevano allo stesso nucleo famigliare. La polizia sta tentando di ricostruire per bene l’accaduto, ma pare che i giovani stessero tentando di fars un selfie. Ad un certo punto una 14enne che si stava scattando un selfie con la sorella maggiore, ha perso l’equilibrio cadendo in acqua, proprio dove vi erano le cascate. Ben presto altri famigliari si sono tuffati per aiutare la ragazza e le altre persone rimaste in difficoltà a causa della fortissima corrente. 

Tra i familiari intervenuti per soccorrere le due sorelle, c’era il loro fratello, un 18enne, un cugino di 24 anni e la moglie di quest’ultimo, di 22. Questi ultimi hanno tentato di aggrapparsi invano alle rocce, ma sono stati anch’essi trascinati dalla corrente. Solo una persona è riuscita a salvarsi e lotta ancora tra la vita e la morte in ospedale: si tratta della moglie del 22enne. Le sei vittime sono state estratte in momenti diversi: tre sono stati recuperati il giorno stesso del dramma, gli altri tre il giorno dopo.

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Queste notizie ci fanno capire come i drammi possano accadere all'improvviso. Purtroppo per queste sei persone non vi è stato nulla di fare, in quanto hanno tentato di scattarsi un selfie in una zona pericolosa. Una di loro ha perso l'equlibrio cadendo rovinosamente nelle cascate, le difficoltà date dalla forte corrente hanno fatto sì che i sei morissero annegati.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!