Pongo fatto in casa con prodotti della dispensa

Il pongo è il gioco preferito dei bambini; con questo prodotto possono dar libero sfogo alla loro immaginazione. Si trova facilmente in commercio ma è possibile realizzarlo in casa con prodotti della dispensa.

Pongo fatto in casa con prodotti della dispensa

Molto spesso, succede che i bambini ingeriscano piccole parti dei loro giocattoli preferiti. Questo è molto pericoloso soprattutto se il loro gioco è ricco di sostanze chimiche. Realizzando un pongo atossico ed edibile, il problema delle sostanze chimiche svanirà ed i genitori potranno essere molto più tranquilli. Per realizzare un pongo con i prodotti della dispensa occorrono:

  • 100 g di farina
  • 150 ml d’acqua
  • 15 ml d’olio di semi
  • 40 g di sale fino
  • un cucchiaino di lievito per dolci
  • coloranti alimentari

Per ottenere un pongo atossico, mettete tutti gli ingredienti in pentolino, mescolate e portate sul fuoco. Cuocete a fiamma bassa mescolando in continuazione con l’aiuto di un mestolo in legno. Il composto dovrà cuocere un paio di minuti finchè diventerà solido ed omogeneo e si staccherà dalla superficie del pentolino ( simile a ciò che accade nella preparazione dell’impasto dei bignè).

Quando sarà cotto, portate il pongo su un canovaccio pulito. Coprite e lasciate raffreddare. Quando sarà freddo, potete aggiungere delle gocce di colorante alimentare ed impastare fino ad otterrete un pongo dal colore che preferite. Potete conservare il pongo in un sacchetto per alimenti per qualche giorno.

Realizzare il pongo, è quindi, molto facile e veloce e sarà un modo per far divertire i bambini senza preoccuparsi dei prodotti tossici che molte industri utilizzano nei propri prodotti. Questo gioco molto semplice può far sviluppare l’immaginazione e la manualità di un bambino. Il pongo, inoltre, non macchia e non lascia cattivo odore. Pulire il tavolo dopo che il bambino avrà giocato, sarà quindi molto facile.

Se non avete a disposizione dei coloranti alimentari, potete utilizzare delle gocce di caffè per ottenere un marrone, del cumino per il giallo e della paprika dolce per l’arancione. Il risultato però, sarà un pongo dai colori poco vivaci e dall’odore caratteristico dei prodotti utilizzati.

I nostri video tutorial
Chiara Venditti

Cosa ne pensa l'autore

Chiara Venditti - In questi giorni in cui bisogna restare in casa, è utile pensare a dei giochi nuovi per non far annoiare i bambini. Il pongo è un prodotto nato molti anni fa, ma che sarà sempre apprezzato dai più piccoli. In questo periodo, inoltre, è bene passare del tempo con i bambini e non lasciarli in balia della televisione.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!