Maria muore a soli 17 anni, la rabbia dei genitori: "Non si può morire così"

Tragedia incredibile per una famiglia umbra, muore una ragazza appena 17enne. Ricoverata in ospedale per sintomi lievi, qualcosa è andato storto: ecco cosa è successo.

Maria muore a soli 17 anni, la rabbia dei genitori: "Non si può morire così"

Ascolta questo articolo

Vogliono la verità i genitori di Maria Elia, la piccola 17enne deceduta per cause ancora in corso di accertamento. Un dramma senza eguali quello che stanno vivendo i genitori della povera ragazza, ora in preda alla rabbia più profonda. Non riescono a capacitarsi di come sia potuto succedere, una tragedia dalla quale si aspettano assolutamente delle risposte.

L’incubo è iniziato la scorsa domenica quando, Maria, è stata accompagnata dai genitori al pronto soccorso in quanto accusava sintomi come febbre e mal di gola. Da lì il ricovero in ospedale nonostante fosse risultata negativa al covid. Poi il dramma incomprensibile. Ora i genitori chiedono giustizia: ecco cosa si è scoperto.

L’accaduto

Dopo il ricovero presso l’ospedale di Perugia, dove la famiglia Elia si era recata proveniente da Balanzano, passano appena 36 ore prima che si consumi l’incredibile tragedia. Maria si è spenta a soli 17 anni, nonostante fosse in piena salute e non avesse appunto malattie pregresse. “Stava bene, aveva solo mal di gola e febbre”, gridano con strazio i genitori della sfortunata ragazza. 

Subito dopo il ricovero, le condizioni di Maria sarebbero subito peggiorate, tanto da essere trasferita in terapia intensiva, dove poi è morta il giorno successivo. Ora, i genitori della povera ragazza, sono pronti a qualsiasi battaglia per avere la verità. Infatti, dopo aver denunciato l’accaduto, il padre ha prontamente avviato una raccolta fondi per sostenere le spese legali e chiedere giustizia.

Su mandato della procura di Perugia, sarà subito disposto l’esame autoptico del corpo di Maria, per far sì di cercare le possibili cause del decesso. Sebbene la famiglia Elia sia ben consapevole che li aspetterà una battaglia molto lunga e tortuosa, non si mostrano affatto spaventati: “Non vogliamo fiori ma la verità, perché solo la verità potrà rendere omaggio ai suoi sogni e al suo amore per la vita”.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di un dramma che lascia letteralmente senza parole. Una tragedia di questo tipo non dovrebbe essere vissuta da nessuna famiglia e nessun genitore. La piccola Maria Elia era ancora troppo giovane per andarsene. Speriamo che la magistratura faccia chiarezza su questo caso che presenta ancora molti punti oscuri.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!