La madre filma la tata e scopre perché le altre 6 se ne erano andate (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono in tante le donne che ricorrono all’aiuto di una babysitter. In una vita sempre più frenetica, si cerca un po’ di sollievo confidando dell’aiuto di una persona esperta che possa aiutare i genitori nella gestione dei loro piccoli.

Se si è madri single lavoratrici,  l’esigenza di essere aiutate è maggiore, per giungere a fine giornata meno affaticate e sicure che qualcuno abbia accudito i nostri figli in modo impeccabile.

In una società che ci mette dinnanzi a scelte molto difficili togliendoci spesso la possibilità di lavorare se si è incinta o se si hanno bambini, logico che, chi il lavoro ce l’ha, se lo tiene ben stretto.

Ogni scelta comporta delle rinunce. Per portare avanti una famiglia da sole, si ha bisogno di lavorare sodo e, non avendo il dono dell’ubiquità, di sacrificare del tempo con i propri bimbi, lasciandoli in mani sicure.

Ma la storia che sto per raccontarvi è davvero commovente, riassumendo quanto accaduto ad una madre single di nome Bridget che, in lacrime, ha chiesto aiuto agli utenti.