Italia, 70enne porta via bimba di 5 anni in spiaggia: bagnanti si fanno giustizia

Episodio assurdo in Italia negli scorsi giorni, vediamo che cosa è accaduto e come è andata a finire questa particolare vicenda. La notizia ha fatto il giro del Paese.

Pubblicato il 30 agosto 2022, alle ore 14:19

Italia, 70enne porta via bimba di 5 anni in spiaggia: bagnanti si fanno giustizia

Ascolta questo articolo

In questi giorni in Italia si stanno apprendendo notizie che stanno facendo discutere, e non poco, la pubblica opinione. Spesso si tratta di tragedia come incidenti stradali o omicidi, fatti che riempono le pagine dei giornali di tutto il Paese. Ovviamente non ci sono solo questi episodi che la fanno da padrone, ma anche altri fatti che bensì non rappresentino violenze o cose del genere creano comunque apprensione nelle persone che le vivono.

Quella che vi stiamo per raccontare è una vicenda avvenuta negli scorsi giorni in una notissima spiaggia italiana frequentata ogni estate da migliaia di persone. Una vicenda che è stata ripresa dai principali media locali e nazionali e che ha destato paura anche nei genitori di una piccola bambina di 5 anni, protagonista di questa assurda vicenda. Vediamo che cosa è accaduto. 

Bimba portata via in spiaggia

Secondo quanto riferisce la stampa locale e nazionale, una bambina di soli 5 anni è stata portata via sulla spiaggia libera di Porto Cesareo (Lecce) da un 70enne che aveva problemi psichici. L’infante sarebbe stata avvicinata in spiaggia improvvisamente e l’uomo l’avrebbe presa con sè, affermando ai bagnanti che fosse il nonno.

La persona in questione era sconosciuta ai parenti della bambina. Non appena questi ultimi hanno visto che la bimba era scomparsa si sono messi a cercarla su tutto l’arenile. Alla paura si è aggiunto il terrore quando alcuni bagnati hanno raccontato di aver visto la bimba allontanarsi per mano con un uomo.

La piccola infine è stata ritrovata, ma si sono verificate scene di violenza, con i bagnanti che hanno riconosciuto l’uomo che aveva portato via la bimba. Il 70enne è stato quindi accerchiato a picchiato a sangue prima che arrivassero i carabinieri della locale stazione, che hanno riportato la calma ed effettuato i dovuti accertamenti. L’uomo non aveva intenzioni violente nei confronti della bambina, ed era affetto da problemi psichici. Secondo i militari dell’Arma l’avvicinamento alla bambina è stato male interpretato da altri bagnanti. Messi al corrente della situazione, i genitori hanno deciso di non sporgere alcuna denuncia

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Questi episodi ci fanno capire come a volte si possa cadere in inganno, sebbene questa persona abbia portato via la bimba in questione mano nella mano non aveva nessuna intenzione violenta, anche perchè il 70enne era affetto da problemi psichici. I genitori della bimba, a parte la paura, hanno deciso di non sporgere denuncia.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!