Il pediatra salva il neonato dal soffocamento. Quello che tira fuori dalla sua gola è assurdo!

Prendersi cura dei bambini non è semplice: il pericolo infatti è sempre dietro l'angolo. Questo bambino per fortuna è stato salvato dal soffocamento ma quello che aveva ingoiato è assurdo.

Il pediatra salva il neonato dal soffocamento. Quello che tira fuori dalla sua gola è assurdo!

Solo chi ha un bimbo sa bene quante attenzioni e quanta cura sia necessaria per crescere un figlio. Sono tanti, infatti, i pericoli a cui un bambino va incontro ogni giorno sopratutto quando inizia a gattonare e va alla scoperta del mondo che lo circonda e toccando tutti gli oggetti sul suo cammino.

I neonati, inoltre, hanno sempre voglia di mettere tutto in bocca perché si tratta di un modo come un altro per relazionarsi con il mondo esterno oppure a volte è solo la reazione al fastidio che hanno alle gengive durante la dentizione.

In entrambi i casi bisogna sempre fare molta attenzione per evitare il peggio: Uno degli incubi più brutti e ricorrenti per un genitore è quello di vedere il proprio bambino che soffoca dopo aver ingerito  un oggetto più o meno piccolo che gli è rimasto incastrato nell’esofago.

Per evitare che questo accade bisogna ovviamente gestire con estrema attenzione tutto l’ambiente in cui vivrà il piccolo e rimuovere gli oggetti che potrebbero essere facilmente ingeriti.

Un incubo che, purtroppo, è stato vissuto dalla mamma del bambino protagonista di questo video. Il piccolo, per fortuna, è stato salvato dai medici del pronto soccorso ma quando tirano fuori quello che aveva in gola restano letteralmente senza parole.

Altrettanto interessante sarà vedere quello che fa una mamma ogni mattina prima di mandare il figlio a scuola. Una situazione abbastanza comune nella quale si rivedranno tantissime donne che ogni giorno devono preparare i loro figli per mandarli a scuola.

In questo video viene mostrato come farlo in meno di 5 minuti: il risultato è a tratti esilarante ma non potrà che farci riflettere su quante cose è possibile davvero fare con un pizzico di organizzazione e fantasia.