Come realizzare uno squishy fatto in casa senza prodotti chimici

Gli squishy sono dei simpatici giochi dalla consistenza spugnosa. Tempo fa andavano di moda tra i bambini e gli adulti li utilizzavano come antistress. In commercio se ne trovano di ogni tipo, ma è possibile realizzarli in casa senza utilizzare prodotti chimici.

Come realizzare uno squishy fatto in casa senza prodotti chimici

Gli squishy sono delle palline anti stress amate dai bambini. Sono facilmente reperibili in commercio e si possono trovare di ogni forma e colore. Il prezzo varia a seconda della tipologia. Sono realizzati soprattutto con poliuretano, ma è possibile realizzarli in casa con i prodotti della dispenza con un costo molto basso. Per realizzare uno squishy fatto in casa occorrono:

  • 30 g di farina
  • 15 ml d’acqua
  • un palloncino colorato
  • un pennarello
  • un batuffolo di lana
  • colla 
  • un imbuto

Per fare uno squishy fatto in casa senza prodotti chimici, prima di tutto versate la farina in un recipente e aggiungete l’acqua. Mescolate vigorosamente con una frusta fino ad ottenere un composto semi liquido senza grumi ( “l’impasto” dello squishy ha la consistenza simile all’impasto di un Pan di Spagna). Poi prendete il palloncino ed agganciatelo al beccuccio dell’imbuto.

Versate il composto di acqua e farina all’interno del palloncino. Fate un nodo al palloncino per chiuderlo lasciando pochissima aria al suo interno. Fate attenzione a realizzare un nodo ben stretto per evitare che il composto all’interno fuoriesca. A questo punto bisogna decorare lo squishy fatto in casa. Con un pennarello, realizzate occhi naso e bocca. Per ottenere dei simpatici capelli, incollate sulla parte alta del palloncino un batuffolo di lana. Fatto ciò il vostro squishy fatto in casa è pronto per far divertire grandi e piccoli.

Potete decorare il vostro squishy in molti modi diversi, per esempio è possibile realizzare delle mani con un foglio di carta ed incollarle ai lati del vostro palloncino. Se non avete a disposizione la farina, potete utilizzare dell‘amido di mais o la fecola di patate ed il risultato rimarrà identico. Al loro posto è possibile utilizzare il riso e dei legumi secchi ma il risultato sarà molto più grezzo e ciò rischia di rompere il palloncino in breve tempo.

I nostri video tutorial
Chiara Venditti

Cosa ne pensa l'autore

Chiara Venditti - Gli squishy, qualche anno fa, si potevano trovare anche al supermercato. Ogni bambino voleva il suo squishy. Sono facili da realizzare e se fatti in casa avranno un valore aggiunto: i bambini, infatti, ricorderanno il giorno in cui li hanno realizzati insieme ai propri genitori. In questi giorni in cui bisogna restare a casa, è possibile riscoprire le bellezze del tempo passato insieme ai propri figli.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!