Bimbo dice di avere un gemello in classe: la madre guarda la foto e scoppia in lacrime

Un bimbo di 5 anni, per settimane, ha comunicato ai suoi genitori di avere un suo gemello in classe, venendo puntualmente ignorato fino allo scatto che li ha immortalati insieme, facendo scoppiare in lacrime la madre.

Bimbo dice di avere un gemello in classe: la madre guarda la foto e scoppia in lacrime

Ascolta questo articolo

Ci sono storie che fanno breccia nei lettori e che, spesso, hanno per protagonisti i bambini, con la loro infinita dolcezza, la loro ingenuità, l’affetto vero che non conosce discriminazioni.

Si, perchè i bambini guardano oltre all’apparenza, soffermandosi su ciò che realmente conta. Ecco che il colore della pelle diventa solo un dettaglio, rispetto ai sentimenti veri come l’amicizia. La storia che sto per raccontarvi ne e’ un esempio.

L’accaduto

Un bimbo ha detto alla madre di avere un gemello in classe e la donna che, inizialmente, non ha dato importanza alla notizia del figlio, prendendo le sue parole probabilmente per uno scherzo, si è trovata, tempo dopo, a guardare la foto che ritrae i 2 “gemelli” insieme, scoppiando letteralmente in lacrime.

E’ iniziato tutto quando il piccolo Myles, di 5 anni, tornato a casa dall’asilo, ha subito raccontato alla mamma di avere un gemello in classe, l’amichetto Tanner. La donna, in un primo momento, ha ignorato le sue parole ma Myles, senza demordere, ha continuato a sostenere per settimane di avere un compagno identico a lui in classe, venendo puntualmente non calcolato dai genitori.

Ma un bel giorno, grazie ad un’iniziativa dell’asilo, che aveva organizzato la Giornata dei gemelli, una delle classiche tematiche che si organizzano in America, Myles e Tanner, amici per la pelle, hanno deciso di vestirsi allo stesso modo, con camicetta a maniche corte a quadri e un pantalone nero. Proprio in quell’occasione, i due sono stati immortalati in uno scatto.

Quella foto è stata fatta vedere alla madre di Myles, Britney, che ha dichiarato: “Diceva che erano uguali. Che avevano entrambi gli occhi marroni e i capelli scuri, ne era convinto”. Due gemelli perfetti, visti con gli occhi innocenti ma sensibili di un bambino che ha compreso che l’importanza dell’amicizia non si basa sulla razza o sul colore della pelle. La commovente vicenda sta facendo il giro del mondo.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Davvero una storia molto toccante, questa, che ci fa riflettere sull'intelligenza dei bambini che va ben oltre i pregiudizi degli adulti, comprendendo che i veri sentimenti non si basano sulla razza. Un forte abbraccio a questi 2 splendidi bambini che, pur non essendo gemelli nella realtà, sono davvero stupendi insieme.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!