Urla di piacere dal bagno dell’autogrill, all’arrivo della polizia una scena surreale: erano due uomini (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Quando divampa il fuoco della passione, alcuni fanno fatica a reprimerlo, lasciando andare i freni inibitori. Se è vero che l’amore che tutto muove, è capace di tutto, a volte è proprio questo tutto che fa paura.

Insomma, non è certo la prima volta che coppiette scelgono di appartarsi in luoghi pieni zeppi di gente. Pensiamo ai classici, riprodotti in tantissime pellicole cinematografiche, luoghi del “peccato”.

Pensiamo ai camerini di un centro commerciale, ai gettonatissimi bagni delle discoteche, tra gli scaffali di una biblioteca. Come Cinquanta sfumature di grigio insegna, se la passione ti travolge, c’è poco da fare.

Peccato, però, che la cosa non sfugge agli occhi di chi, la legge, deve applicarla, specie se i rumori prodotti non hanno adito a dubbi, ma sono la prova inequivocabile di  atti decisamente hot.

Quanto accaduto a Napoli, città per eccellenza del calore umano, dell’accoglienza e della generosità, fa sorridere, sebbene solo i lettori, dato che i protagonisti non se la sono passati affatto bene.