Orgasmo: i trucchi per capire se lei finge

Perché la donna a volte finge l'orgasmo e come fare a capirlo per risolvere questo problema insieme al partner? Scopriamolo con i consigli degli esperti.

Orgasmo: i trucchi per capire se lei finge

L’orgasmo è la massima espressione dell’eccitazione sessuale che consegue alla stimolazione psicologica e fisica delle zone erogene e degli organi sessuali. Eppure di orgasmo non se ne parla mai, è un vero e proprio tabù sociale. Oggi intendo affrontare con voi questo argomento, analizzandone, in primis, i benefici.

L’orgasmo allevia lo stress, è un antidolorifico naturale, è bello, combatte l’umore, fa bene al cuore e alla circolazione, migliora la memoria, aiuta laconcentrazione, migliora l’autostima, migliora l’umore, rinforza il sistema immunitario, fa dimagrire.

Perchè le donne fingono l’orgasmo e vi rinunciano

Proviamo a capire quali possono essere le motivazioni alla base di questa finzione dell’orgasmo. Essa, in sintesi, può celare il desiderio di far piacere al partner, la volontà di non deludere le aspettative o di non ferire la virilità del partner, una noia o il desiderio che il rapporto finisca presto, il tentativo di rappresentare una performance soddisfacente. 

La simulazione dell’orgasmo talvolta può apparire la soluzione a problematiche di coppia o individuali, una sorta di scorciatoia facile e veloce per non affrontare le difficoltà, di sicuro non il modo di risolvere. Perchè molte donne rinunciano all’orgasmo? Perchè non si concedono modi e tempi adeguati, pensando di essere troppo lente, che il partner possa annoiarsi; per paura di mostrare le proprie difficoltà, perchè si è abituati a fingere, per difficoltà a comunicare le proprie esigenze. 

Quali sono i trucchi per capire se lei finge l’orgasmo

Il partner dovrebbe prestare attenzione al respiro che aumenta di intensità all’aumentare dell’intensità del vero godimento, anche se bisogna stare attenti a non confondere un orgasmo con un attacco d’asma. Un altro parametro è il controllo del battito cardiaco, possibilmente appoggiando l’orecchio in mezzo alla valle del seno della compagna ogni 12 secondi.Un rapporto per lei soddisfacente, si manifesterà attraverso una frequenza di battiti molto elevata. Se durante l’atto si lancia in una pantomima esagerata, caratterizzata da grida e latrati che vi fanno ridere, beh, si tratta sicuramente di un’attrice esagerata. 

Gli occhi, inoltre in presenza di un’orgasmo autentico, acquistano una colorazione più brillante, le pupille si dilatano e accade che si inumidiscano. Insomma, se volete capire se una donna finge, guardatela intensamente negli occhi.  Ma non è tutto. Avete mai notato il comportamento post coito? Se si stende accanto in un sonno profondo o piange senza motivo non ha simulato, quindi le endorfine sono state rilasciate e i loro effetti si sono manifestati. Se al contrario, corre immediatamente a passare l’aspirapolvere o a pulire la casa, ha simulato l’orgasmo. Se dopo il rapporto lei continua a descrivere con dovizia di particolari come vorrebbe essere toccata, con quale intensità, con che frequenza, inziate a farvi delle domande sulla veridicità del suo orgasmo. 

Attenzione alle distrazioni: se mentre urla e ansima trova il tempo di rispondere ad una dozzina di messaggi arrivati su Whatsapp, sta simulando. Uomini, ricordate, una ragazza che sta onestamente provando piacere, appare sudata, distrutta, con i capelli scompigliati. Secondo i francesi, dopo l’orgasmo i piedi della donna dovrebbero assumere una posizione chiamata “piccola morte”, i piedi dovrebbero infatti curvarsi verso l’interno, secondo un processo fisiologico. Se questo non avviene, vuol dire che probabilmente la donna non ha raggiunto l’orgasmo.

Come evitare di fingere l’orgasmo

Alcuni consigli per le donne. Per evitare che dobbiate fingere l’orgasmo, è importante conoscere il proprio corpo (anatomia, funzioni, quali reazioni si provano stimolando anche le aree corporee lontane dai genitali). Per imparare come avere un vero orgasmo, occorre consapevolezza, iniziare ad esplorare i genitali esterni, toccandoli, massaggiandoli, toccando e stimolando il clitoride, organo deputato esclusivamente al piacere.

Gli esperti consigliano di capire come il corpo funziona e reagire è il primo passo per poter investire nel proprio piacere. Proprio se mancano questi passaggi, si potrebbe essere portati a fingere, piuttosto che darsi il tempo giusto e il modo che più ci piace. E’ importante imparare che chiedere non è sinonimo di essere assertive, curiose e desiderose di fare quell’esperienza ma esporsi e rischiare anche di non avere le risposte che ci si aspetta fa parte del rapporto. Perchè adeguarsi ad una sessualità che non piace? Perchè sconfinare nella finzione che diventa routine, ossia la regola di un rapporto che tende sempre più a diventare monotono e noioso? Secondo uno studio, almeno una donna su cinque non ha mai raggiunto l’orgasmo nel corso della sua vita ed ora gli uomini avranno qualche dritta in più per capire se la propria partner simula o meno il massimo piacere. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Credo che siano in tanti le donne e gli uomini a voler affrontare questo argomento, quello dell'orgasmo, troppo spesso vittima di preconcetti e considerato un tabù. Spero di avervi illuminato con questo articolo, per cercare di rendere il falso raggiungimento dell'orgasmo un problema risolvibile, eliminando paure spesso infondate che ci impediscono di raggiungere il piacere.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!