Michael Schumacher, l’annuncio è arriva direttamente dall’amico di sempre Jean Todt

Arrivano importanti aggiornamenti circa lo stato di salute di Michael Schumacher, a rivelarle l'ex amministratore delegato della Ferrari: ecco come sta oggi il campione.

Pubblicato il 23 luglio 2022, alle ore 11:47

Michael Schumacher, l’annuncio è arriva direttamente dall’amico di sempre Jean Todt

Ascolta questo articolo

Sono passati quasi 10 anni da quel terribile incidente sugli sci, da allora la leggenda della F1 Michael Shumacher lotta ogni giorno per sopravvivere. Il campione vive circondato costantemente dall’affetto e dalle attente cure dei famigliari, in particolare della moglie Corinna, che mai lo ha abbandonato in tutto questo tempo. 

La famiglia ha sempre preferito mantenere uno stretto riservo intorno alle sue condizioni, limitando a poche battute le informazioni in merito al suo stato di salute. In una recente intervista, l’ex uomo di spicco della Ferrari, nonchè grande amico del campione tedesco, ha voluto rivelare qualcosa sulle sue condizioni: ecco cosa ha confessato.

Le parole di Jean Todt

Attualmente il sette volte campione del mondo vivrebbe a Maiorca, in Spagna, dopo che la moglie ha deciso di vendere la sua villa sul lago di Ginevra. Proprio Corinne, nel documentario Netflix dedicato alla leggenda della F1, ha ammesso sibillinamente: “E’ un Michael diverso rispetto a quello che tutti noi ricordiamo”.

Purtroppo, è risaputo come Schumacher versi in uno stato vegetativo e necessita costantemente dell’aiuto materiale di chi gli sta accanto, non riuscendo neppure a parlare. I suoi milioni di fan in tutto il mondo non hanno mai perso la speranza di vederlo nuovamente in pubblico, ma si tratta solo di speranze che forse non si realizzeranno mai.

Di recente, del campione tedesco ha parlato il suo vecchio amico Jean Todt, il quale almeno due volte al mese si recherebbe a casa del Michael per andare a trovarlo, rivelando a questo proposito un fatto sinora inedito: “Michael non mi manca perché lo vedo spesso. Ma certo, mi manca quello che facevamo insieme. Sì, è vero, guardo le gare con Michael“. L’ex direttore della Ferrari ha ammesso un particolare del tutto sconosciuto della vita attuale del campione tedesco, insieme guardano le gare di F1 dove, tra l’altro, da due anni gareggia anche il figlio Mick, che ha voluto così seguire le orme leggendarie del padre.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Da più di 10 anni il campione della F1 vive in un terribile stato vegetativo. Purtroppo non riuscirebbe neppure a parlare, ma nonostante ciò la famiglia e gli amici di una vita gli sono stati sempre vicino. Tra questi c'è Jean Todt, che ha rivelato un fatto davvero inedito, ritengo molto bello che faccia visita all'amico così spesso.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!