La donna è seduta per terra ed il marito si aggrappa alle sue gambe: i passanti basiti filmano la scena

La scena ripresa dai passanti ha dell'incredibile: la donna è seduta per terra e l'uomo si aggrappa alle sue gambe. Il motivo vi lascerà letteralmente senza parole!

La donna è seduta per terra ed il marito si aggrappa alle sue gambe: i passanti basiti filmano la scena

Quando una coppia capisce che l’amore è finito, che il sentimento che li legava non è più lo stesso, deve prendere una decisione: chiudere questo capitolo della propria vita e cominciarne uno nuovo lasciandosi alle spalle tutti i bei momenti vissuti insieme.

Lasciarsi in modo pacifico e civile è senza alcun dubbio il modo migliore per chiudere una relazione, specie se è stata una storia importante, un amore forte ed al quale si è dato tanto e ricevuto moltissimo.

Purtroppo, però, non succede spesso: lo sanno bene i protagonisti di questa storia che hanno letteralmente catalizzato l’attenzione dei passanti su di se per la reazione dell’uomo di fronte alle dichiarazioni della moglie.

La donna, infatti, stufa di portare avanti una relazione in cui non riusciva più ad essere se stessa, che non la faceva più stare bene, ha deciso di lasciare il marito ed abbandonare il tetto coniugale.

Tutto avrebbe immaginato tranne la sceneggiata messa in atto per convincerla a non andare via da casa, cercando in ogni modo di dimostrarle il suo amore e la sua fedeltà, la sua voglia di recuperare un rapporto che probabilmente si era incrinato.

In mezzo alla strada l’uomo continua ad implorare la moglie di non lasciarlo, aggrappandosi alle gambe della donna che ha dovuto riposarsi sedendosi per terra, aspettando che si stancasse.

Altrettanto assurda è stata la reazione di una donna che scopre che il marito la tradisce proprio nel giorno della festa delle donne. Una situazione che stava per degenerare e che ha richiesto l’intervento di estranei per evitare conseguenze drammatiche.

Anche in questo caso una relazione finita male che avrebbe potuto concludersi in modo civile e pacifico semplicemente ammettendo la fine del proprio sentimento anziché stare con un piede in due scarpe.