“Faccio l’amore 24 ore al giorno, non mangio e non dormo più…” (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Ognuno è libero di gestirsi l’intimità come meglio crede, con il proprio partner. C’è chi ha dei ritmi piuttosto tranquilli, chi, invece, è decisamente più focoso e passionale.

C’è chi non resiste alla tentazione di saltare addosso alla sua compagna e, invece, starebbe giorni o mesi senza farlo. Ci sono coppie che vanno avanti per inerzia e chi sperimenta ogni giorno cose diverse.

In amore tutto è concesso ma ci sono persone per cui il sesso è una dipendenza. In questo caso, come specifica il sito mypersonaltrainer.it, parliamo di ninfomania, ossia di una forma di ipersessualità femminile.

Si tratta di un disordine psicologico e comportamentale si manifesta con unaccentuazione esagerata degli impulsi sessuali. Si tratta di una vera e propria dipendenza, che può essere paragonata a quella da alcol o da sostanze stupefacenti.

Per far capire quanto il disturbo sia invalidante, prendo in prestito il caso di una giovane donna che ha perfettamente descritto come si manifesta la ninfomania, spiegando a cosa, nella sua esperienza, è riconducibile.