C’e’ Posta per Te: tutti senza parole dopo il gesto di Salvatore in puntata

L'ultima puntata di C'è Posta per Te si è conclusa con una commovente riappacificazione tra due fratelli, Salvatore e Maria, dopo anni in cui non si sentivano. Un successo per la De Filippi che ha compiuto il miracolo.

C’e’ Posta per Te: tutti senza parole dopo il gesto di Salvatore in puntata

Ascolta questo articolo

L’ultima puntata di Cè posta per te 2022 presenta anche la storia di Maria e Salvatore. La donna chiama per ritrovare un rapporto pacifico con suo fratello Salvatore che non vuole vederla e sentirla da4 anni.

L’uomo, per lei e il figlio, era un pilastro ma oggi non vuole saperne di riappacificarsi. Ovviamente Maria De Filippi è, come sempre, pronta a tutto, pur di vedere un ricongiungimento ma non sempre i tentativi riescono e in studio accade qualcosa di inaspettato, che lascia i telespettatori letteralmente sconvolti. 

L’accaduto 

Un finale toccante, quello tra i due fratelli, Salvatore e Maria. Come sempre è la De Filippi a raccontarci la loro storia, caratterizzata da un‘infanzia difficile, pur essendo molto legati. 5 anni fa Salvatore ha deciso di troncare ogni rapporto con sua sorella, che continuava a mantenere una relazione tossica con il suo ex, un uomo più grande di 13 anni, separato e già con figli, da cui ha avuto Lorenzo, un bimbo che oggi ha 9 anni e che inizialmente aveva abbandonato subito dopo la nascita. La donna, messa di fronte ad una scelta: o me o il tuo compagno, decide di non negare al figlio la conoscenza del padre, così Salvatore decide di andar via. 

L’appello di Maria è struggente:”Salvatore manchi tanto a me e a Lorenzo, quando ho perso te, ho perso tutto, la mia famiglia, il mio pilastro, la mia spalla, il mio migliore amico. Quando il padre di Lorenzo è tornato, non potevo dire a mio figlio di non frequentarlo, mi avrebbe portato rancore. Ora siamo soli io e Lorenzo. Non sai quante volte abbiamo pianto. Quando sei scomparso, Lorenzo mi chiedeva: ‘Lo zio dov’è’. Sono venuta tante volte da te e ci hai mandato a quel paese. Adesso siamo qui perché spero che apri la busta e ricominciamo, come una famiglia. Ti vogliamo bene”. 

Salvatore, fermo sulla posizione, inamovibile, controbatte: “Si lasciano, si prendono e poi ci vanno di mezzo sempre i bambini“, aggiungendo: “Io non voglio fare pace con te, mentre con Lorenzo non ci sono problemi . Sono 15 anni che non esco di casa . Ho accudito prima mio padre e poi mia madre. Vivo per loro. Mio nipote? È bellissimo, il bambino più bello del mondo. Mi manca, ascoltava me e non sua madre. Tutti dicevano a Maria che non avrebbe mai potuto fare una famiglia con quell’uomo. La prende in giro da 20 anni”. 

Salvatore non vuole aprire la busta e riappacificarsi, e qui entra in scena la padrona di casa, Maria De Filippi che insiste insiste: “La prendo come una sconfitta personale”. La conduttrice chiede alla regia di chiudere la busta. “Sei contento? Per cambiare si deve iniziare a fare una cosa diversa. Non dico di perdonare, ma aprire la busta sarebbe fare una cosa diversa. Tua sorella sta qua, a un metro e tu te ne vai? Ora la apro io e ti frego, basta che schiaccio. Dai, è qui che piange”

In studio tutti fanno il tifo per il ricongiungimento tra fratello e sorella ma, a quel punto, arriva il colpo di scena. Salvatore si alza, dicendo: “Vado, buona serata…“. Quando ha già voltato le spalle, ci ripensa: “Dai apri”. E in studio scoppia il boato. Quindi l’abbraccio poderoso con la sorella e la pioggia di applausi. Missione compiuta per Queen Mary. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Una storia davvero commovente quella tra questi due fratelli, divisi da svariate vicissitudini e che, finalmente, si sono potuti riabbracciare. Il legame di sangue è più forte di qualsiasi incomprensione e sono contenta per loro che si siano potuti riabbracciare, riallacciando il loro rapporto. Ancora una volta la De Filippi ha compiuto il miracolo.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!