"Avanti un altro", polemiche per il gesto di Paolo Bonolis

Sta facendo molto discutere l'ultima puntata di "Avanti un altro", format televisivo Mediaset alla cui conduzione ci sono Paolo Bonolis e Luca Laurenti. Nelle scorse ore un loro gesto è stato preso come offesa nei confronti del popolo ucraino invaso dai russi.

"Avanti un altro", polemiche per il gesto di Paolo Bonolis

Ascolta questo articolo

In questi giorni il mondo intero sta parlando di quanto sta succedendo in Ucraina, che negli scorsi giorni è stata invasa dalla Russia. Il conflitto pare non volersi fermare e il mondo Occidentale, in particolare USA e Unione Europea, hanno emanato un grosso pacchetto di sanzioni nei confronti della Russia di Vladimir Putin, a cui Mosca ha risposto nella stessa maniera bloccando ad esempio il suo spazio aereo a tutte quelle nazioni che hanno agito contro di lei. 

Una vera e propria “guerra fredda” che rischia di far esplodere la situazione, con effetti che non vogliamo neanche immaginare. Intanto su Kiev e su tante altre città russe continuano a piovere le bombe e le esplosioni continuano ad ammazzare centinaia di vite innocenti. Per il momento le trattative avvenute ieri si sono concluse, e le delegazioni sono tornate nei rispettivi Paesi (Ucraina e Russia) per avere dei colloqui con i rispettivi e governi e scegliere se tenere un altro incontro, stavolta perà non al confine tra Ucraina e Bielorussia, ma tra Polonia e Bieolorussia. 

Il gesto in tv

Come si sa in questi frangenti l’opinione pubblica è molto attenta a ciò che viene detto in televisione e sui giornali, e in questi casi non mancano mai le polemiche. Ed è quello che è accaduto al conduttore Paolo Bonolis, protagonista, suo malgrado, di aspre critiche da parte dei telespettatori che hanno visto l’ultima puntata di “Avanti un altro”, noto format televisivo Mediaset. 

Bonolis è uscito sullo schermo assieme a Luca Laurenti, che insieme a lui conduce il programma, vestito con dei copricapo tipici dell’Unione Sovietica. Una scelta che non è assolutamente piaciuta al pubblico, ma che non era affatto una ironia sulla attuale situazione in Ucraina, visto che il programma è stato registrato mesi fa, quando non si sapeva assolutamente nulla del conflitto che sarebbe accaduto. 

Ma purtroppo è successo e le polemiche non sono mancate. Secondo alcuni media online, in particolare Tv Zap, forse si sarebbe potuto fare un lavoro di editing per poter evitare le polemiche e soprattutto parole nei confronti dei conduttori. Secondo i media potrebbe anche essersi trattato di una semplice distrazione. 

I nostri video tutorial
Fede Sanapo

Cosa ne pensa l'autore

Fede Sanapo - Effettivamente le immagini tasmesse da Mediaset, anche se registrate, hanno provocato un certo malcontento all'interno dell'opinione pubblica. Ovviamente nè la produzione, nè i conduttori ne hanno colpa, anche perchè la puntata era stata registrata mesi addietro. Nessuno sapeva che sarebbe scoppiato un conflitto di quelle proporzioni in Ucraina, invasa dalla Russia.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!