"Alla finale non vengo". Eurovision, Cristiano Malgioglio su tutte le furie dopo l’esibizione di Achille Lauro

Un Cristiano Malgioglio decisamente su tutte le furie dopo l'esibizione di Achille Lauro all'Eurovision Song Contest 2022. Ecco cosa è accaduto proprio ieri sera.

"Alla finale non vengo". Eurovision, Cristiano Malgioglio su tutte le furie dopo l’esibizione di Achille Lauro

Ascolta questo articolo

Osannato dal pubblico eppure eliminato. Lo abbiamo visto cavalcare un toro meccanico, infiammare il palco col suo bacio al chitarrista Boss Doms, ma questo non è bastato. E’ la triste sorte toccata ad Achille Lauro, in gara all’Eurovision Song Contest 2022 per San Marino,  che si è esibito con il brano “Stripper” in occasione della seconda finale, ma non ha conquistato il pass per la finale di domani, sabato 14 maggio.

Ho accettato volentieri di partecipare ad Una Voce per San marino. La prima volta che ho fatto Sanremo ero guardato come un alieno. Era poco usuale che un giovane del mio mondo facesse un format di quel tipo. L’Eurovision è uno show che ha tantissimo rispetto per la performance e la volontà dell’artista. Puoi portare quello che desideri e creare il tuo show personale. Questo è quello che faccio io sempre”, aveva dichiarato l’artista nel commentare la sua partecipazione all’evento.

Malgioglio non ci sta

Mentre ieri Achille Lauro ha gareggiato per San Marino, altri artisti, molto conosciuti in Italia, hanno partecipato per altri paesi in gara. Emma Muscat, ad esempio, si è esibita per Malta, la sua terra d’origine. Come sempre Lauro sa come stupire i suoi fans, con look eccentrici e, ovviamente, non ha deluso con la tuta di pizzo nero trasparente e il cappello da cowboy. Prima di salire sul toro meccanico, come fece a Sanremo, si è lasciato andare ad un bacio al suo chitarrista Boss Doms, mandando in fibrillazione il pubblico. 

Nonostante tutto il palazzetto abbia apprezzato moltissimo la sua esibizione, per lui, stavolta, non c’è stato nulla da fare. L’eliminazione dalla gara di Achille Lauro non è andata giù a Cristiano Malgioglio, che ha commentato l’Eurovision live, affiancato da Gabriele Corsi. “Non ci sto, così non ci sto.” -si è sfogato l’eccentrico paroliere- “Achille ha fatto una grande performance. Sono arrabbiato, che delusione, non mi presento per la finale di sabato”. Corsi lo ha rassicurato: “Siamo d’accordo, ma l’Eurovision va avanti. Ora tutti uniti per Blanco e Mahmood”.

Dopo questo momento di rabbia, Malgioglio ha superato la sua crisi e la serata è proseguita grazie alla bravura dei presentatori: Laura Pausini, Mika e Alessandro Cattelan ch hanno dimostrato tutta la loro professionalità. Un trio davvero affiatato, il loro, che ha conquistato i consensi dei telespettatori. Da lì a poco è arrivata la bella notizia: Blanco e Mahmood hanno vinto il Best Lyrics Award all’Eurovision 2022: la loro “Brividi” è stata premiata come canzone con il miglior testo in gara. Damiano David, il frontman dei Maneskin che l’anno scorso aveva conquistato lo stesso premio, ha subito commentato sui social: “Ormai ci stiamo abituando”. 

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Malgioglio mi fa morire (in senso buono, ovviamente). E' davvero un personaggio esuberante che sa sempre come conquistare il pubbico con le sue battute, la sua simpatia contagiosa, la sua irriverenza. Io amo Achille Lauro, un artista poliedrico, mai scontato, sorprendente e non posso che dar ragione a Cristiano. La penso come lui.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!