Quali elementi non possono mancare nello studio in casa

Per molte persone, la casa si è trasformata in un luogo di lavoro o di studio, per questo è essenziale dedicare a queste attività il giusto spazio. Ecco alcuni consigli per creare un ufficio in casa e quali sono gli elementi che non possono mancare.

Quali elementi non possono mancare nello studio in casa

Tra le parole più usate del 2021 vi sono indubbiamente “smart working” e “telelavoro”. Mai come quest’anno, infatti, la pratica del lavoro da casa è stata sdoganata a tutti i livelli, sia nel settore pubblico che in quello privato. Numerose aziende hanno capito che molte delle mansioni svolte in ufficio possono essere tranquillamente eseguite anche da casa, con un risparmio dei costi notevole.

Ma, come si suol dire, non sempre è tutto oro ciò che luccica e per i lavoratori questo nuovo trend può portare con sé diversi aspetti negativi, se non si tiene conto di alcuni elementi da valutare con attenzione. Ad esempio il rischio di alienazione, stando isolati dai colleghi e uscendo meno di casa, oppure il sovraccarico di lavoro, non avendo più quello stacco tra ciò che rappresenta la vita professionale e quella privata. Per queste e per molte altre ragioni, chi possiede lo spazio sufficiente e le condizioni favorevoli dovrebbe pensare di creare un ufficio all’interno della casa, una stanza adibita a studio, che aiuti a scandire i tempi di lavoro e consenta di separare gli ambienti, sia mentalmente che fisicamente.

In questo articolo cercheremo, dunque, di fornire alcune indicazioni utili su come arredare uno studio all’interno della propria abitazione privata e soprattutto sugli elementi e gli accessori che non possono assolutamente mancare.

La posizione dei complementi d’arredo

Uno degli aspetti più importanti, e spesso sottovalutato, è la composizione della stanza che abbiamo deciso di adibire a studio; perché se è vero che creare un angolo che svolga soltanto la funzione lavorativa è importante, è altrettanto vero che la disposizione degli accessori che compongono quest’angolo è altresì fondamentale.

Non esiste una regola universale, naturalmente, ma bisogna semplicemente capire in che modo si riesce ad essere più concentrati e produttivi. Un aspetto chiave, in questo senso, è rappresentato dalla posizione della scrivania: c’è chi la preferisce attaccata al muro, con il viso rivolto magari verso una lavagna posizionata di fronte; chi la predilige al centro della stanza, possibilmente senza dare le spalle alla porta; chi sotto una finestra e così via. Le possibilità sono davvero tante, ciò che conta è capire quale sia la collocazione ideale in base alle proprie esigenze.

Alla scrivania va, ovviamente, accoppiata una sedia, altro elemento imprescindibile nell’arredamento di uno studio in casa. In questo caso la parola d’ordine è: comodità. Quando si trascorrono molte ore seduti, è necessario farlo su uno strumento che sia prima di tutto ergonomico e conseguentemente comodo.

Per quanto riguarda gli accessori, il nostro consiglio è quello di non far mancare mai una lavagna o un pannello in sughero su cui attaccare post-it e appunti. Soprattutto se tendete ad essere un po’ disorganizzati, avere qualcosa su cui appuntare mappe mentali o semplicemente la checklist delle mansioni da svolgere, può aiutare considerevolmente in termini di efficacia e produttività. Da tenere assolutamente sempre davanti agli occhi o comunque vicina alla scrivania e immediatamente a portata di sguardo.

Immancabili sono anche una libreria o un porta documenti. Altra parola chiave è infatti: ordine. Non ha senso ritagliarsi un ufficio in casa per essere più concentrati, se al suo interno regna il caos. È importante fare in modo che ogni mattina, quando si entra nel proprio ambiente di lavoro, si trovi tutto esattamente dove è stato lasciato la sera prima, possibilmente catalogato e sistemato in maniera ordinata. Questi elementi possono essere posizionati nella parete che più si presta ad ospitarli.

Gli accessori tecnologici fondamentali

L’arredamento è importante, ma non è con quello che si lavora. Perciò una volta stabilito quali elementi inserire all’interno dello studio e come posizionarli, lo step successivo è quello di capire cosa mettere sopra la scrivania e non solo.

Il computer è, ovviamente, l’accessorio più importante e, anche in questo caso, la scelta deve seguire le proprie esigenze professionali: c’è chi si troverà bene con un semplice portatile e chi, invece, ha necessità di utilizzare un personal computer. In quest’ultimo caso, gli elementi da tenere in considerazione sono diversi: la potenza del processore, ad esempio, e la qualità del monitor sono due aspetti dei quali tenere conto con particolare attenzione, soprattutto se si svolgono lavori legati all’editing di contenuti audiovisivi o nei quali è fondamentale utilizzare software pesanti e performanti. Avere un buon monitor e un processore piuttosto potente consentono anche di dedicarsi, tra una pausa e l’altra dal lavoro, ad alcuni passatempi soprattutto legati al gaming: carte e giochi da casinò, ad esempio, solitario, burraco, e blackjack, che sono tra i preferiti degli smart worker; ma anche l’evergreen campo minato e alcuni videogiochi che girano su PC.

E anche per questo motivo, altri due accessori imprescindibili sono il mouse e la tastiera, che consigliamo nelle versioni più moderne ed ergonomiche. Ne esistono davvero di tutti i tipi, retroilluminate, con i tasti sporgenti o meno, wireless. Sia per una che per l’altro è sempre bene non badare troppo a spese, perché oltre ad essere efficienti devono poter durare il più a lungo possibile.

Gli elementi decorativi

Infine, un aspetto che può sembrare banale ma che in realtà fornisce una carica ulteriore alla produttività è rappresentato da tutti quegli elementi che servono a decorare e rendere il più possibile simile a noi la stanza ufficio. Tra i componenti di design che non possono mancare nell’arredamento di uno studio in casa ci sono sicuramente le lampade, i quadri o le stampe e, per chi le apprezza, le piante. Un tocco più personale, insomma, per rendere piacevole un ambiente in cui è necessario trascorrere molte ore della giornata.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!