Scrub viso fai da te: come prepararlo e consigli per usarlo correttamente

Preparare uno scrub viso fai da te non è difficile ma bisogna conoscere gli ingredienti, capire di cosa ha bisogno la nostra pelle e seguire alcune regole basilari per evitare di danneggiare l'epidermide. Scopriamo alcuni ingredienti naturali efficaci per il viso

Scrub viso fai da te: come prepararlo e consigli per usarlo correttamente

La pelle del viso necessita di continue attenzioni. Freddo, sole, vento, pioggia ma anche il make up possono irritarla, disidratarla e indebolirla. È fondamentale, quindi dedicare giornalmente e periodicamente del tempo alla pulizia del viso. Tra i trattamenti che si possono eseguire utilizzando elementi naturali c’è lo scrub. Creare uno scrub viso fai da te non è difficile ma bisogna conoscere gli ingredienti e capire di cosa ha bisogno la nostra pelle.

La pelle del viso può essere grassa, avere i pori dilatati e i punti neri, essere secca, mista, sensibile o normale. Per questo motivo eseguire un trattamento esfoliante permette di eliminare impurità, cellule morte, aiuta a rigenerare la pelle. Inoltre, i micro granuli presenti negli scrub massaggiano il viso rendendolo luminoso e bello.

Ecco alcuni suggerimenti e consigli su come preparare in casa il nostro scrub per il viso e quali ingredienti utilizzare.

Anche quando sono naturali, però, bisogna tenere a mente che questi trattamenti richiedono alcune piccole attenzioni.

Si possono ottenere diversi scrub viso fai da te come con ingredienti naturali
Gli ingredienti naturali per ottenere uno scrub viso fai da te sono tantissimi

Come preparate uno scrub viso fai da te

Preparare uno scrub viso fai da te è semplice, veloce e non richiede ingredienti difficili da trovare. In base al tipo di pelle e alle sue problematiche si dovrà scegliere lo scrub più adatto.

L’applicazione dello scrub richiede di massaggiare il composto sul viso con delicatezza per un paio di minuti e risciacquare con acqua.

Si può per esempio provare uno scrub all’argilla e miele. Per farlo bisogna miscelare 1 cucchiaio di argilla bianca, 3 cucchiai di farina d’avena o di riso, 1 cucchiaio di bicarbonato, un cucchiaio di miele e alcune gocce di olio essenziale. Dopo aver miscelato le polveri, che potranno essere conservate per scrub futuri, aggiungete il miele e qualche goccia d’acqua prima dell’uso. Risciacquate con cura.

Sempre con il miele, si può fare uno scrub al miele e avena. Servono 50 gr di farina d’avena e 3 cucchiai di miele. Se la consistenza è troppo dura, aggiungete qualche goccia di acqua.

Lo scrub al caffè e limone si ottiene, invece, miscelando fondi di caffè, il succo di limone, dell’amido di mais, dello zucchero, dell’olio di oliva e la buccia del limone grattugiata.

Lo scrub viso fai da te può essere anche molto veloce da realizzare
Miscelando velocemente pochi ingredienti si può ottenere uno scrub viso fai da te molto efficace

Scrub viso fai da te velocissimi

Lo scrub allo zucchero si prepara miscelando insieme prima dell’uso 2 cucchiaini di zucchero e 1 cucchiaino di succo di limone. Il limone può essere sostituito dal miele per creare uno scrub idratante.

Efficace è anche lo scrub allo yogurt che si ottiene miscelando lo yogurt maturale o greco con 1 cucchiaio di zucchero e del succo di limone.

Lo scrub all’aloe vera si ottiene, invece, miscelando dello zucchero di canna con del gel di aloe vera.

Altri scrub si ottengono miscelando insieme miele e bicarbonato, acqua e bicarbonato, olio e zucchero, olio e sale.

Scrub viso con oli naturali

Farine, amidi, zuccheri, argilla possono essere miscelati a vostro piacimento anche con olii ed estratti naturali. Tra questi, l’olio di mandorle specifico per pelli impure e l’olio di argan come antiage. Per pelli secche e sensibili si può usare l’olio di melaleuca e l’olio di cocco.

E' fondamentale risciacquare con cura lo scrub dopo l'uso
Dopo lo scrub bisogna sempre risciacquare con cura il viso

Alcuni consigli utili per lo scrub viso fai da te

Anche quando si parla di scrub viso fatto in casa non bisogna dimenticare alcune regole generali e fondamentali.

In genere lo scrub viso deve essere fatto la sera prima di andare a letto per evitare che si irriti a contatto con creme, make up, agenti atmosferici. Per un risultato efficace, è bene applicare l’esfoliante dopo aver dilatato i pori con del vapore.

Lo scrub va massaggiato delicatamente sul viso con movimenti circolari, senza strofinare, e risciacquato con acqua tiepida.

Da evitare sono le zone più sensibili del viso, quindi occhi e bocca, ma anche di massaggiare su pelli arrossate o lesionate.

La frequenza del trattamento dipende dal tipo di pelle. In genere, non deve essere effettuato più di una volta a settimana o anche ogni 15 giorni. In questo modo la pelle non verrà stressata e danneggiata dalle componenti granulose.

Dopo l’utilizzo, applicate sempre una crema nutriente ed idratante.

Anche lo scrub viso fai da te può essere conservato in frigorifero se contiene parti liquide o solubili; se sono polveri si possono conservare in barattoli, sempre ermetici e a riparo da fonti di calore e luce.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!