Pennelli make up: quali scegliere e come usarli correttamente

I pennelli make up sono tanti e tutti differenti. Ogni cosmetico, infatti, può essere applicato con un pennello da trucco specifico. Scopriamoli insieme per conoscerne funzione ed utilizzo, ma anche per capire quali non devono mancare nel nostro beauty case.

Pennelli make up: quali scegliere e come usarli correttamente

Il trucco di occhi, labbra e viso permette di fare risaltare la bellezza naturale di ogni donna. Sapersi truccare bene, però, non è sufficiente se non si utilizzano prodotti per la cosmesi di qualità. Rivestono un ruolo fondamentale anche gli “attrezzi del mestiere”. Quando si parla di pennelli make up, si può entrare in confusione. Sono tanti, tutti diversi tra loro e diversi per funzionalità. In una pochette o sul nostro beauty case non possono mancare. Per un make up sofisticato, infatti, non ci si può accontentare dei polpastrelli delle mani.

Sulla scelta dei pennelli influisce molto l’uso di ombretti, fondotinta, cipria, correttori, blush, eyeliner, rossetto che ogni donna utilizza. Anche le modalità di utilizzo contribuiscono a sceglierne o preferirne una tipologia ad un’altra.

Specialmente agli inizi, è quindi importante riconoscerli, non confonderli e utilizzarli in modo correttamente. Ecco dunque una guida semplice adatta a tutte le donne ed esigenze.

Per stendere ed uniformare il fondotinta si usano degli specifici pennelli make up
Tra i pennelli make up immancabile è il pennello per fondotinta

Pennelli make up e uso per il viso

Fondotinta, cipria, fard e correttore non possono essere applicati con lo stesso pennello.

Il fondotinta può essere applicato con due tipi di pennelli eseguendo dei movimenti circolari e continui sul viso. Poiché è in continuo contatto con l’epidermide deve essere lavato al massimo ogni 3 giorni. Il pennello per fondotinta, detto anche pennello a lingua di gatto, a punta piatta o blender ha una forma piatta, la punta rettangolare o tonda. Le setole sono compatte per permettere l’applicazione uniforme del prodotto, liquido o in stick.

Il Kabuki, invece, è un pennello che ha il manico molto corto, setole morbide, ampie e compatte che si sceglie per applicare un fondotinta minerale. In realtà, questo pennello si può sfruttare anche per l’applicazione della cipria.

Oltra al Kabuki, si può acquistare uno specifico pennello per cipria. Questo pennello è molto grande ed ha setole morbide e compatte. La cipria va applicata principalmente nella zona T.

Simile al pennello appena descritto, se non per la grandezza, è il pennello da blush. Questo pennello ha la punta tonda o angolata ed è molto versatile. Serve, infatti, per stendere il fard ma anche la terra abbronzante, gli illuminanti e la stessa cipria. In genere, si usa la punta tonda per il blush e quella angolata per il bronzer. Si usa sfumando il prodotto sul viso più volte per ottenere un effetto naturale.

Tra i pennelli make up non può mancare quello per l'ombretto
Anche per gli occhi esistono dei pennelli make up specifici

Pennelli make up e uso per gli occhi

Il pennello da correttore è utili ma non indispensabile perché può essere sostituito dalle nostre mani. Questo pennello è simile al pennello da fondotinta, ma è più piccolo ed ha setole compatte. Serve per applicare il correttore sulle occhiaie, sui piccoli ed antiestetici brufoli ma anche per stendere gli ombretti in crema.

Il pennello per occhi angolato, è piccolo, ha la punta angolata e serve per applicare l’eyeliner e ridisegnare le proprie sopracciglia. Esiste anche uno specifico pennello per sopracciglia. Questo pennello è angolare, ha setole fitte e rigide ed è simile a quello per l’eyeliner.

Immancabile in ogni beauty case è il pennello da ombretto. Ne esistono di diverse forme e dimensioni. È fondamentale per applicare l’ombretto sulla palpebra mobile dell’occhio e creare le sfumature della matita. Simile a quello per l’ombretto è il pennello da sfumatura o blending brush. Ha setole morbide e la punta arrotondata. Serve, come è intuibile, per sfumare l’ombretto e creare l’effetto smokey eye agendo solo sulla piega dell’occhio.

Per sfumare l’ombretto e la matita creando un tratto di precisione è il pennello penna. Ha una forma arrotondata a punta, setole compatte e ricorda una penna. Si usa sulla piega dell’occhio e nella parte inferiore.

Piccolo e sottile, diverso per forma e dimensione, con setole fittissime è il pennello da eyeliner. Questo serve ed è indispensabile per applicare con precisione l’eyeliner in gel o in crema.

Anche il rossetto può essere applicato con un pennello
Per alcuni tipi di rossetto esistono dei pennelli specifici

Pennelli make up e uso per le labbra

Il set di pennelli per il make up includono anche quelli per le labbra. Ne esistono diversi tipi, morbidi o duri, specifici per il tipo di rossetto che viene acquistato. Dai classici rossetti, ai cremosi, ai gloss, bisogna scegliere il pennello giusto. Solitamente, questo tipo di pennello è messo in dotazione con il prodotto.

È tuttavia utile averne uno di scorta. La sua funzione è definire il contorno delle labbra. Se viene marcato il risultato sarà più intenso e visibile.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!