Ossigenoterapia estetica al viso: cos’è, quali sono i benefici e le controindicazioni

Tra i trattamenti estetici più innovativi c'è l'ossigenoterapia estetica al viso, apprezzata da molte star di Hollywood tra cui Jennifer Aniston. Ora scopriremo in cosa consiste, quali sono i suoi benefici e le controindicazioni.

Ossigenoterapia estetica al viso: cos’è, quali sono i benefici e le controindicazioni

L‘ossigenoterapia estetica al viso o è un trattamento estetico innovativo, sempre più richiesto dalle celebrità, che attraverso la somministrazione di ossigeno per via cutanea, attenua i segni dell’invecchiamento che, se troppo evidenti,  rappresentano un fastidioso inestetismo con cui le donne non vogliono proprio convivere. 

Dato che con l’età il livello di ossigeno diminuisce, soprattutto nel viso, l’ossigenoterapia estetica viene praticata soprattutto nelle zone a rischio rughe anche se in tante la effettuano per contrastare la cellulite su cosce e glutei. Sul versante opposto, ci sono le problematiche legate allo sviluppo adolescenziale, come, ad esempio, l’insorgenza dell’acne che crea problemi psicologici al ragazzo o alla ragazza che li presenta, quindi, siamo tutti concordi, spero, nell’affermare che la bellezza della pelle è un fattore fondamentale a qualsiasi età. 

Benefici ed effetti collaterali 

L’ossigenoterapia estetica al viso ha molteplici benefici: ripristina la microcircolazione e il metabolismo cutaneo che possono essere compromessi a causa del normale processo di invecchiamento, peggiorato dagli agenti inquinanti cui siamo quotidianamente esposti, dal fumo, da un’alimentazione poco equilibrata. 

Tale trattamento stimola le cellule del derma alla produzione di più collagene ed elastina. Il processo di invecchiamento della pelle viene bloccato grazie all’ossigeno puro al 98% e ad altre sostanze naturali. Le rughe, in questo modo, si distendono, i contorni del viso risultano più netti e tonici, le macchie tendono a schiarirsi. Eccezionali sono i risultati anche sull’acne, sulle impurità e sulle cicatrici…non a caso l’ossigenoterapia estetica del viso è tra le più richieste dalle star di Hollywood, tra cui la mitica Jennifer Aniston

Quanto agli effetti collaterali, al termine della seduta potrete notare un arrossamento o un rigonfiamento nella zona trattata, causato dal rapido rilascio di ossigeno e di vitamine, ma tutto questo tende a sparire in 24 ore. Dopo il trattamento non vanno assunti farmaci o applicate creme specifiche, al massimo è consigliato l’uso di una crema solare quotidiana SPF 30.

La preparazione al trattamento

Prima di effettuare l’ossigenoterapia estetica, il paziente prenota un trattamento conoscitivo conn il dottore che provvederà ad approfondire la sua condizione ed i risultati che desidera ottenere. Ogni seduta dura circa 60 minuti. Si tratta di un‘operazione indolore, assolutamente non invasiva e dopo la seduta il paziente può riprendere le sue normali attività senza nessun periodo di degenza. 

Il numero delle sedute viene concordato con il medico, affinchè il paziente possa dirsi soddisfatto. Già dopo la prima applicazione, i tessuti della pelle appaiono migliorati, così come l’estetica. Con il proseguimento delle sedute, la pelle appare visivamente più luminosa, tonica, compatta. Ma quante sedute occorrono? Per avere dei buoni risultati, 4-5 sedute e tra l’una e l’altra intercorrono 30 giorni, in modo da rispettare il ciclo vitale delle cellule e il ricambio cellulare.

Le 4 fasi 

In primis, c’è la fase di esfoliazione, in cui alla paziente viene introdotto ossigeno puro al 98% nel viso, in modo da nutrire e rivitalizzare l’epidermide, dagli strati superficiali a quelli più profondi, eliminando le tossine che causano un colorito spento e opaco. In seguito viene applicata una soluzione specifica, tonificante, in grado di pulire la pelle in profondità. 

La terza fase è quella dell‘idratazione osmotica, in cui sul viso della paziente viene applicata una maschera arricchita con vitamine. Infine, dopo queste 3 fasi di preparazione, si passa all’applicazione dell’ossigeno negli strati più profondi della pelle attraverso l’apparecchiatura iperbarica, per introdurre ossigeno al 98%, acido ialuronico, vitamine A, C ed E, amminoacidi, mix di 87 oligoelementi. I costi dell’ossigenoterapia estetica al viso variano da città in città e in base allo studio medico al quale ci si rivolge. In genere si va dalle 60-70 euro a seduta alle 90-100 euro a seduta. 

Curiosità

Katy Perry, Madonna, Uma Thurman, Rachel Zoe, Renee Zelwegger, Brad Pitt, Jennifer Lopez, Victoria Beckam, Kate Middleton sono solo alcuni dei personaggi famosi che hanno dichiarato di ricorrere all’ossigenoterapia per avere un viso da copertina. È per questo che si è diffusa la leggenda secondo cui prima del red carpet tutte le star si facciano un bel trattamento di ossigenoterapia. Da questa diceria la tecnica prende il nome di red carpet facial. La diffusione anche fra i vip di questo prodotto di bellezza è testimonianza del fatto che funziona e che sia davvero una manna dal cielo per la pelle. Fortunatamente questo trattamento non è esclusivamente per le star, ma è alla portata di tutti.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Mi piacerebbe tanto provare questo trattamento che, a detta delle star, offre strepitosi risultati. Magari tra un pochino di tempo, potrei iniziare ad effettuare qualche seduta per eliminare i primi segni prima che degenerino. Chi, infondo, non desidererebbe avere una pelle impeccabile sempre, sfidando i fastidiosi inestetismi dello scorrere degli anni?

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!