Come applicare il primer sul viso in modo corretto ed efficace

Il primer è prodotto cosmetico in grado di far apparire la pelle del viso di una donna priva di imperfezioni e che è in grado di fare durare il trucco per l'intera giornata. Non bisogna confonderlo con il fondotinta o con le BB Cream e per ottenere un buon risultato bisogna seguire delle semplici regole.

Come applicare il primer sul viso in modo corretto ed efficace

Tutte le donne vogliono apparire, specialmente in pubblico, bellissime e curate sotto ogni aspetto. Un make up perfetto richiede una base per il trucco efficace. Un rimedio per mostrare una pelle priva di imperfezioni e sfoggiare un trucco che duri per tutta la giornata è il primer. Diverso dal correttore, che serve per nascondere macchie ed occhiaie, e dalle BB Cream, che uniformano il tono della pelle del viso, il primer viso non ha alcun effetto make up.

Questo prodotto cosmetico può contenere siliconi o esserne privo e, gli ingredienti che sono contenuti in esso permetteranno di levigare la pelle, nascondere i pori dilatati, le rughe e i segni di espressione e di trattenere il fondotinta permettendo quindi di fare durare il make up per tutta la giornata.

In commercio ne esistono diversi tipi perché la pelle e le sue esigenze sono diverse da donna a donna. Ecco quindi che esistono quelli per pelli secche, miste, grasse, giovani, illuminanti ed idratanti, con acne e pori dilatati, con macchie, con cicatrici, per pelli mature e con rughe.

Con il primer si possono nascondere le imperfezioni del viso e i segni del tempo
Il primer sul viso è in grado di nascondere le imperfezioni del viso

Come si applica il primer viso

Il primer ha una consistenza molto leggera e si applica sul viso dopo la crema idratante, o una crema giorno, e prima del fondotinta. In base alla sua funzione può essere trasparente, leggermente colorato, in crema o gel. La pelle apparirà subito più opaca, luminosa, idratata o levigata, a seconda della tipologia di prodotto scelto e all’obiettivo che si vuole raggiungere.

L’industria cosmetica, in realtà, oltre ad avere pensato a creare una variante del prodotto che risponda alle esigenze delle pelle di ogni singola donna, ha messo in commercio, soluzioni del prodotto che contengono negli ingredienti già sostanze idratanti per la pelle del viso.

Il prodotto si può applicare con i polpastrelli, con un pennello da trucco o con una spugnetta. La soluzione, però, più semplice ed efficace, è utilizzare i polpastrelli delle mani. Bisognerà picchiettarlo e distribuirlo eseguendo dei movimenti lievi e veloci. Quando si sarà asciugato, si può procedere con l’applicazione del fondotinta, della cipria e, eventualmente, delle terre.

Il primer si applica sul viso dopo la crema idratante e prima del fondotinta
Il primer va applicato sul viso prima del fondotinta

Accorgimenti

Se il primer non contiene la crema idratante bisogna applicarne una prima; questo perché essendo il prodotto a base di siliconi potrebbe, nel tempo, danneggiare l’epidermide del viso in quanto i suoi componenti ostruiscono i pori della pelle e non la lasciano respirare.

È importante non eccedere con le quantità e stendere solo una piccola dose del prodotto creando uno strato sottilissimo. Se si eccede, infatti, la pelle potrebbe rigettarlo e creare un antiestetico effetto sulla pelle. Anche il fondotinta, per lo stesso motivo, dovrà essere applicato con dolcezza picchiettandolo sulla pelle.

Picchiettare con i polpastrelli, senza strisciare, serve ad evitare che la base della crema idratante venga portata via rendendo la pelle priva di protezione.

Il primer deve essere applicato sul viso in base all’effetto che vogliamo ottenere. Per prolungare la durata del trucco bisognerà stenderlo su tutto il viso; mentre se l’obiettivo è opacizzare la zona T bisogna applicare il prodotto principalmente su quella zona prima di procedere con il fondotinta.

Prima di utilizzare il primer è bene eseguire un test sulla pelle per verificare se provoca allergie.

Chi ha una pelle particolarmente sensibile o delicata, che presenta couperose, rosacea o acne, dovrebbe evitare di utilizzare quelli a base siliconica e preferire quelli biologici e naturali che contengono oli, mika e ossido di titanio.

Un'alternativa al botulismo è il primer
Il primer è un’alternativa al botox

Perché usare il primer sul viso?

Il primer è un prodotto cosmetico che viene utilizzato solitamente dalle donne che non sono soddisfatte dalla propria pelle perché mostra le rughe, i pori dilatati, macchie, brufoli, occhiaie e desiderano nascondere queste imperfezioni o segni del tempo. In altri casi può avere anche la funzione di ravvivare l’incarnato o mantenere più a lungo l’effetto del trucco nel viso, specialmente in occasione di eventi importanti, quando nonostante il sudore, lo stress, il caldo o il freddo si vuole apparire perfette e bellissime. Nulla vieta, con le dovute precauzioni, di utilizzarlo anche tutti i giorni.

È, inoltre, una soluzione alternativa, e più economica, al botulino o al lifting.

Controindicazioni

In alcuni casi, il primer viso può provocare arrossamenti della pelle o renderla secca, possono comparire brufoli o punti neri e recare prurito ed irritazione. Il primer, infatti, non è indicato se abbiamo allergie o intolleranze verso i componenti del prodotto.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!