Come realizzare dei portapenne dai flaconi dello shampoo

Realizzare dei portapenne dai flaconi dello shampoo può sembrare quasi impossibile. Il risultato però sarà colorato ed originale e farà impazzire i piccoli

Riuscire a realizzare dei portapenne dai flaconi dello shampoo che spesso gettiamo via può essere un’ottima idea se siete appassionati di riciclo creativo e volete quindi riutilizzare tutti quei flaconi che ormai vuoti sono inutili.

Si tratta di un’idea molto originale che farà felice i più piccoli e che vi consentirà di fornire loro dei portapenne allegri e colorati partendo semplicemente da un flacone di shampoo ormai vuoto.

La realizzazione è molto semplice, gli strumenti che vi serviranno sono altrettanto comuni e facile da reperire ma il risultato finale sarà simpatico, colorato e soprattutto da poter declinare in tantissime varianti diverse a seconda dei propri gusti, dei colori preferiti dei propri figli o della fantasia.

Sarà, inoltre, un ottimo modo per insegnare ai nostri figli l’importanza del saper riciclare e far capire loro che da oggetti apparentemente inutili si possono creare veri capolavori

Vediamo, quindi, come realizzare dei portapenne dai flaconi dello shampoo.

sito-2

La prima cosa da fare è partire proprio dal flacone ormai vuoto, che avrete precedentemente lavato e da cui avrete rimosso anche l’etichetta. Ovviamente questo particolare può essere anche messo, ma se volete ottenere un risultato esteticamente perfetto sarà bene eliminare anche l’etichetta così da poter decorare per bene il flacone rendendolo completamente diverso rispetto al prodotto di partenza.

Fatto questo prendete un pennarello scuro e andate a delineare la zona dove praticamente il taglio. Anche in questo caso potete sbizzarrirvi con la fantasia a seconda delle risultato finale che volete ottenere e del “mostro” che volete creare.

Una volta delineata la linea procedete con il taglio utilizzando delle forbici ben affilate.

Definite per bene i bordi così da evitare di lasciare delle parti che possano risultare più taglienti.

A questo punto dovete dedicarvi alla decorazione. Prendete dei cartoncini e realizzate le varie parti della faccia del vostro mostro. Partire dalla realizzazione della bocca, creando poi dei piccoli triangoli ben aguzzi realizzate i denti e terminate poi dedicandovi agli occhi ed alle pupille.

Anche in questo caso potete dare libero sfogo alla vostra fantasia. Assemblate i denti sul cartoncino che andrà a formare la bocca ed applicate anche le pupille sugli occhi. Utilizzate della colla vinilica ed un pennello per far aderire bene il tutto.

Fatto questo non vi resta che riprendere il vostro flacone, applicare dapprima la bocca ormai composta e poi gli occhi ed avrete realizzato dei portapenne davvero molto simpatici, colorati e davvero meravigliosi.

In alternativa sarà altrettanto utile conoscere i cinque usi alternativi dell’aceto. Anche in questo caso siamo di fronte a delle idee in perfetta linea con il riciclo. Utilizzare, infatti, l’aceto, un ingrediente a basso costo che tutti noi abbiamo in casa, sostituendo spesso e volentieri detergenti con prodotti chimici può essere davvero utilissimo per tutte coloro che si occupano delle pulizie in casa.

Consigli

Per un ottimo risultato sarà bene utilizzare dei flaconi che siano più colorati. Allo stesso modo fate attenzione alla realizzazione del taglio che deve essere seguito con precisione, facendo attenzione a non farsi male ma soprattutto realizzando un taglio che sia ben netto e che quindi non risulti tagliente.

Al posto del cartoncino se lo preferite potete utilizzare anche il feltro.