Ecco come riconoscere e curare la pelle sensibile

La pelle sensibile ha bisogno di cure, prodotti delicati e non aggressivi al fine di contrastare le varie patologie che comporta come allergie, infiammazioni et similia. Scopriamo insieme alcuni rimedi naturali ed efficaci per risolvere il problema

Ecco come riconoscere e curare la pelle sensibile

La pelle sensibile può rappresentare un grande problema sia per gli uomini che per le donne, ma per queste ultime si può trasformare in un vero e proprio incubo. Esistono diversi tipi di pelle ed ognuna di esse necessita attenzioni, cure ed accortezze.

Quando si tratta di prendersi cura della pelle sensibile le cure da seguire sono particolarmente delicate e vanno assecondate con costanza. Cosa significa esattamente avere la pelle sensibile? Vediamolo insieme. La pelle sensibile è una pelle certamente delicata, spesso secca che può creare non pochi fastidi nella misura in cui presenta una caratteristica singolare: quella di produrre una percentuale di lipidi minore rispetto agli altri tipi di pelle.

La pelle sensibile è di conseguenza maggiormente esposta a rischi e patologie infiammatorie, ad allergie, dermatiti et similia. Nonostante ciò, risulta talvolta ostico definire questo tipo di pelle dal momento che le manifestazioni spiacevoli che questo tipo di pelle potenzialmente comporta sono decisamente soggettive.

Detto ciò, da sempre dermatologi e specialisti sono impegnati nella ricerca dei prodotti più efficaci per contrastarla e ridurre la sua iper sensibilità. Come riconoscere la pelle sensibile da altri tipi di pelle? Vi sono alcuni segnali inconfondibili di pelle sensibile, come un frequente prurito epidermico, una sensazione continua di secchezza con screpolature frequenti, scarsa elasticità cutanea e arrossamenti e, infine, segni di invecchiamento dell’epidermide anticipato.

Ecco come riconoscere e curare la pelle sensibile
Idratare la pelle sensibile è il primo passo

Rimedi

I rimedi per la pelle sensibile sono diversi. Vediamoli insieme. Innanzitutto fare impacchi con l’olio di fiori di arancio è una buona partenza nella cura di pelli iper sensibili, grazie alle sue decisive proprietà rigeneranti ed emollienti; l’olio di germe di grano è un altro prodotto utile nel contrastare potenziali peggioramenti della pelle, in virtù delle sue ottime proprietà che donano alla pelle una percentuale equilibrata tra nutrimento ed idratazione (vitamina A e vitamina E); l’aloe in versione gel è un potente anti infiammatorio e permette di donare alla pelle una maggiore elasticità e lenire pruriti e sensazione di secchezza.

Cosa evitare

Se quelle elencate prima sono le principali cure per alleviare le problematiche derivanti da una pelle sensibile, vi sono altresì dei gesti e dei prodotti che invece andrebbero decisamente evitati. Tra questi vi sono il contatto con agenti esterni di una certa aggressività, l’uso di esfolianti troppo forti di cui servirsi solo in casi eccezionali e, infine, nella scelta dei cosmetici è bene evitare in toto quelli con profumi, allergeni et similia.

I nostri video tutorial
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!