Vittorio Brumotti inseguito da criminali muniti di bazooka: il video è virale

Vittorio Brumotti è l'impavido inviato di Striscia la Notizia che, ogni giorno, rischia la vita per lottare contro l'illegalità. Un suo video, dove viene rincorso da una banda di criminali armati di bazooka, è diventato virale.

Vittorio Brumotti inseguito da criminali muniti di bazooka: il video è virale

Ascolta questo articolo

Vittorio Brumotti, nato il 14 giugno 1980 a Finale Ligure, sotto il segno dei Gemelli, è un campione italiano di bike trial, oltre ad essere uno degli inviati più famosi del telegiornale satirico di Antonio Ricci Striscia la Notizia, dove è conosciuto come 100% Brumotti.

Vittorio, che vive a Milano, è attualmente legato ad Annachiara Zoppas,, erede della San Benedetto Spa. dopo una lunga relazione con la bellissima showgirl ed ex velina di Striscia La Notizia Giorgia Palmas che, come lui stesso dichiarato, aveva corteggiato per quasi un anno prima di far breccia nel suo cuore.

Il video dell’inseguimento

Brumotti è entrato 10 volte nel Guinness dei primati grazie alle sue imprese di bike trial. Il 6 dicembre 2008, al famosissimo Motorshow di Bologna, ha superato 28 sbarre soltanto con l’aiuto della sola ruota posteriore della sua bici e, poco più di un anno dopo, si è tuffato sopra il suo mezzo da ben 17 metri di altezza.. Nel 2012 ha risalito la Burj Khalifa a Dubai sempre con la sua iconica bicicletta in meno di 2 ore e 30 minuti. Risultati incredibili che lo collocano, di diritto, nell’Olimpo degli sport estremi.

Vittorio ha anche tentato la scalata dell’Everest in bicicletta, ma a 10 giorni dall’inizio dell’avventura è stato bloccato dal governo nepalese che gli ha ritirato l’autorizzazione per il viaggio. Figlio di un carabiniere, Brumotti lotta sempre per la giustizia. In che modo? Difendendo i diritti dei più deboli, dei disabili, lottando contro la criminalità, denunciando l’illegalità, in primis lo spaccio di droga.…rischi che l’impavido inviato del tg satirico è disposto, da anni, a correre, come mostra in un video Instagram, divenuto virale.


Nel filmato vediamo il biker scappare, ovviamente in sella alla sua bici, da un gruppo di criminali che lo stanno inseguendo con il chiaro intento di ucciderlo a tutti i costi, anche con l’utilizzo di un micidiale bazooka.. Per fortuna, in questo caso, la sparatoria è pura e semplice finzione che ricalca quanto vediamo spesso nei film di azione americani… un modo per ironizzare sul rischio che ogni giorno Vittorio corre come inviato.

Solo una settimana fa, il povero Brumotti è stato minacciato per davvero da una donna che vende cocaina ai tanti clienti in coda davanti alla porta di casa nel quartiere Rancitelli, a Pescara, dove già nel 2019 era stato aggredito insieme alla sua troupe mentre documentava lo spaccio. La signora, a un certo punto, ha preso pure a schiaffi Brumotti, urlandogli di tutto: “Cesso. Buffone. Hai rotto il ca**o. Sei una mer*a. Devi morire sotto un camion. Tu devi fare un incidente mortale. Devi morire di Covid. Devi prendere un tumore”.

I nostri video tutorial
Caterina Lenti

Cosa ne pensa l'autore

Caterina Lenti - Vittorio Brumotti, oltre che grande sportivo, è un coraggioso inviato che documenta, rischiando la vita, l'illegalità ed è sempre al fianco dei più deboli. Tutta la mia solidarietà e i miei complimenti a Vittorio e al suo encomiabile lavoro. Per fortuna il video dell'inseguimento era finto ma rispecchia perfettamente la realtà.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!