Vince 368mila euro ma la Rai non lo paga: il motivo (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Sono in tanti i telespettatori di “I soliti ignoti”, il game show di successo che è stato condotto prima dal grande Fabrizio Frizzi, di cui tutti sentiamo una gran mancanza e poi da Amadeus.

Dopo la consueta pausa estiva, il programma a premi, il cui scopo è quello di abbinare, grazie a indizi e una giusta dose di intuizione, a otto ignoti, la giusta identità, nel corso delle diverse edizioni ha portato i concorrenti ad incassare cospicue somme.

In particolare, su diverse importanti testate online, come Il Messaggero e Il Gazzettino, è riportato il curioso caso di un concorrenza che, a novembre del 2020, riuscì a conquistare la bellezza di 368 mila euro.

Se pensate che il fortunato protagonista di questa mega vincita, il signor Dario Di Maio, se la stia spassando, godendosi il bottino portato a casa con la vittoria della puntata, vi sbagliate.

I soldi non gli sono stati ancora consegnati, a distanza di quasi 2 anni dalla grande vincita. Ma cosa è accaduto? Per quale motivo la nota e storica emittente televisiva Rai, non ha ancora dato a Cesare quel che è di Cesare?