Vacanza finisce in tragedia, morte tre sorelle e il nonno: il disperato appello della mamma (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Si parte per conoscere un posto nuovo, per staccare dalla frenesia della quotidianità o, semplicemente, per andare a trovare dei parenti stretti ma le strade di tutto il mondo, purtroppo, a volte si trasformano in trappole mortali.

Ed ecco che, improvvisamente, quella partita con lo spirito della spensieratezza, della felicità per rivedere qualcuno a cui si tiene tanto o, semplicemente, per staccare dai mille impegni lavorativi e scolastici, si trasforma in tragedia.

Le strade si tingono di sangue, in molti rimangono intrappolati tra le lamiere roventi, in tanti perdono la vita, lasciando nello strazio i loro cari, increduli e sconvolti dinnanzi alla notizia del decesso.

Sono in tanti i giovanissimi stroncati da incidenti fatali, con i loro sogni, i loro desideri, tutta un’esistenza davanti. Come si può superare tutto questo dolore che lacera l’anima? Perché più i giorni passano e più non ci si capacita di aver perso per sempre chi si ama.

E la cronaca nera ci ha restituito, proprio in queste ore, l’ennesimo caso di un terribile incidente che ha lasciato sotto choc il mondo intero. Non appena i media locali hanno iniziato a diffondere la notizia del bilancio dell’incidente, in tanti sono rimasti senza parole perché parliamo di una vacanza di famiglia, trasformatasi in tragedia.