Un terribile frontale, corpi incastrati tra le lamiere e rottami ovunque (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Un’estate decisamente particolare, quella in corso, difficile da dimenticare. E parlo non solo per gli anticicloni africani che hanno stretto in una morsa di caldo, afa e umidità la nostra Penisola, causando siccità, incendi e compromettendo la biodiversità.

Purtroppo sono davvero tante le notizie di cronaca che si stanno facendo rimanere letteralmente sconvolti. E’ tutto un susseguirsi di omicidi efferati e di incidenti stradali davvero drammatici.

Ancora sangue sulle strade italiane, ancora un terribile incidente che si è verificato proprio in questi che sono giorni molto delicati, caratterizzati dal notevole incremento del traffico legato ai vacanzieri.

Sono in molti gli italiani che, proprio nelle prime 2 settimane di agosto, approfittando delle ferie per potersi dirigere verso località marine o di montagna o, semplicemente, per una gita fuori porta.

Non mancano gli incidenti tra le strade cittadine, in cui si rivela fondamentale l’intervento tempestivo dei soccorritori e dei vigili del fuoco che si trovano di fronte scene agghiaccianti.