Un lutto assurdo, Martina si è spenta a soli 13 anni: "Non si può morire per un panino caldo"

Si tratta di una morte assurda, la povera Martina perde la vita a soli 13 anni. Straziati dal dolore i suoi familiari, non si può morire così: ecco cosa è successo.

Un lutto assurdo, Martina si è spenta a soli 13 anni: "Non si può morire per un panino caldo"

Ascolta questo articolo

Sotto choc l’intera comunità di Fondi, dove Martina risiedeva con la sua famiglia. Si tratta di una morte assurda, tanto che la procura ha aperto un’inchiesta per fare chiarezza. Il dramma è successo lo scorso giovedì sera, 14 aprile 2022, quando la ragazza era rientrata a casa dopo un’uscita spensierata con le amiche. 

Purtroppo, non poteva sapere che quella sarebbe stata l’ultima volta in cui le avrebbe viste. Dopo aver fatto merenda, la ragazzina non si sarebbe più ripresa, fatale un malore improvviso. Tempestivo l’arrivo dei soccorsi, ma alla fine non c’è stato nulla da fare, Martina non ce l’ha fatta: ecco di cosa è morta.

Le cause del decesso

Martina Quadrino non c’è più, lascia nello strazio più totale i suoi poveri genitori, che hanno assistito alla morte della loro amata figlia. E’ stato fatale un semplice panino al salame, con cui la ragazzina aveva deciso di fare merenda prima di rientrare a casa. Sembrava una giornata spensierata come tante, come tali non possono che essere quelle di una tredicenne, nessuno poteva presagire una tragedia simile.

Dalle prime ipotesi sulle cause della tragedia, è molto probabile che siano risultate fatali le allergie alimentari di cui soffriva. A provocarne la morte, dunque, un brutto shock anafilattico causato dal consumo di questo panino con il salame. Appena rientrata a casa, è stato infatti subito evidente il peggioramento dello stato di salute della ragazza, circostanza che naturalmente ha fatto allarmare i genitori i quali, prontamente, hanno sollecitato l’arrivo dei soccorsi.

Ora, sulla vicenda, intende fare luce anche la procura che, su disposizione del sostituto De Luca, ha subito dato ordine di effettuare l’autopsia sulla salma di Martina. Sarà il medico legale a chiarire definitivamente le cause del decesso e confermare eventualmente le prime ipotesi avanzate. L’intera comunità di Fondi si è stretta intorno ai genitori della povera ragazza, mostrando tutta la vicinanza possibile in un momento così drammatico e straziante.

I nostri video tutorial
Andrea Rubino

Cosa ne pensa l'autore

Andrea Rubino - Si tratta di un dramma che lascia letteralmente senza parole. Una tragedia di questo tipo non dovrebbe essere vissuta da nessuna famiglia e nessun genitore. Purtroppo, Martina non meritava questa fine. Fa piacere sentire come l'intera comunità si sia stretta intorno alla famiglia per mostrare la propria vicinanza in un momento così terribile.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!