Umberto Bossi, la tremenda notizia poco fa: un malore improvviso (1 di 2)

Ascolta questo articolo

Una terribile notizia sta lasciando, in questi minuti, tutti gli italiani completamente sgomenti. Fanno preoccupare le condizioni di un uomo che ha speso la sua vita per la politica e che, indipendentemente dal proprio orientamento, ne è uno dei maggiori esponenti.

Mi riferisco a Umberto Bossi, fondatore della Lega che, dopo 48 ore a raccontare d’essere uscito dal Parlamento, ci è rientrato o meglio, ci è rimasto, dato che tra Camera e Senato, è la sua nona legislatura e ne ha fatte tre da europarlamentare, 35 anni ininterrotti.

Fonti a lui molto vicine, hanno rivelato che nemmeno lui sembrava così convinto di rientrare, date le sue precarie condizioni di salute, sin da quando, nel 2004, venne colpito da un ictus.

Nonostante tutto, anche dopo le elezioni politiche del 25 settembre, che hanno visto trionfare Giorgia Meloni e, in generale, il centro-destra, c’è ancora posto per lui.

Tutti coloro che, nei suoi lunghi anni di carriera, lo hanno seguito e sostenuto, sono in apprensione e si chiedono cosa gli sia successo, in quanto si parla di malore. Cerchiamo di capire cosa si sta verificando, sulla base dei primi aggiornamenti.